La proprietà della F1 potrebbe cambiare "quest'anno", secondo Ecclestone

di 07 ottobre 2015, 10:00
La proprietà della F1 potrebbe cambiare "quest'anno", secondo Ecclestone

Grandi cambiamenti in vista per la Formula 1: Bernie Ecclestone, infatti, ha annunciato che a breve potrebbe esserci un nuovo azionista di maggioranza.

Da tempo si parla di un interesse da parte di una cordata guidata dal fondo del Qatar e dalla società RSE Ventures, già proprietaria della franchigia NFL dei Miami Dolphins.

Ecclestone non ha fatto nomi ma ha accennato ad almeno tre possibili acquirenti interessati ad acquistare azioni da CVC, la società che attualmente detiene i diritti, facente capo allo stesso Ecclestone: "I nostri azionisti sono nella condizione in cui dovrebbero perdere parte delle proprie azioni o tutte in tempi brevi, le cose sono destinate ad andar così per loro. C'è stato un grosso interesse [da parte dei possibili acquirenti] e posso dire che, al momento, ci sono tre gruppi, e mi riterrei sorpreso se uno di questi non comprasse [le azioni] in poco tempo".

Alla precisa domanda, "Quando [avverrà tutto questo]?", Ecclestone è stato laconico: "Quest'anno".

Il manager inglese, però, non ha assolutamente intenzione di lasciare la Formula 1: "Le persone con cui ho parlato... mi hanno chiesto di restare".


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.