Andrea Ettori

CAMONJENSON La mia Top 20 della stagione 2015

di 23 dicembre 2015, 19:30
La mia Top 20 della stagione 2015

E' sempre difficile stilare una classifica dei migliori piloti della stagione motoristica appena conclusa, soprattutto per chi come il sottoscritto non ha tutti i numeri e le statistiche esatte di ogni singolo pilota. Io però ho deciso di scriverla, prendendo spunto dalla TOP50 di Autosport, ma inserendo anche i piloti a "due ruote".

Sicuramente dimenticherò qualcuno oppure non metterò d'accordo chi la leggerà, ma vi chiedo di scrivere i vostri commenti alla mia TOP20.

20° ANDRE' LOTTERER | Il suo 2015 ha confermato il talento del ragazzo di Duisburg. Sempre veloce e concreto, ha vinto sia nel WEC che nella Super Formula Giapponese. Con la sua Audi numero 7 ha conteso il titolo alla Porsche fino all'ultima gara di campionato.

19° ANDREAS MIKKELSEN | La vera sorpresa del WRC 2015. Vince il suo primo Rally mondiale in Spagna e sale sul podio 9 volte. Veloce e spettacolare è sicuramente il rivale più accreditato per Ogier nel 2016.

18° JOSH BROOKES | Il primo motociclista in classifica è il nuovo campione della British SBK. Ha interrotto il dominio di Byrne, e già questo vale tanto. Da Brands Hatch (Round 6) all'ultima gara delle 12 in calendario le vince tutte a parte un 4° posto a Oulton Park. Semplicemente sublime.

17° OLIVER ROWLAND | Talento purissimo, ha vinto la Formula Renault 3.5 in questa stagione con il Fortec Motorsport. In Inghilterra sono sicuri di avere un futuro campione del mondo in casa.

16° NELSINHO PIQUET | Vincere un titolo è sempre difficile, ma farlo con una categoria completamente nuova come la Formula E è davvero un'impresa. Bravo a sfruttare ogni occasione, con la vittoria del campionato è riuscito a rilanciarsi e a dare un "senso" alla sua carriera.

15° JOHANN ZARCO | Il campione del mondo della Moto2 del 2015 ha letteralmente distrutto i suoi avversari in questa stagione. Finalmente maturo porta a casa il titolo vincendo 8 gare e totalizzando 352 punti. E' pronto per il grande salto in MotoGp.

14° NICO ROSBERG | Doveva essere l'anno della rivincita invece è stata una mezza delusione. Quasi irriconoscibile nella prima parte della stagione, si è ripreso nel finale del campionato. Nico è sicuramente veloce, ha bisogno di trovare quel guizzo per lottare tutta la stagione per il titolo.

13° CHAZ DAVIES | Vice campione del mondo della SBK ha portato sul gradino più alto del podio la Ducati dopo diversi anni. Il miglior staccatore del campionato, è pazzesco da vedere per cattiveria e stile di guida. Il 2016 potrebbe essere il suo anno.

12° BRENDON HARTLEY | Il neozelandese dopo qualche errore di troppo soprattutto nella prima parte di stagione è riuscito a trovare la continuità che lo ha portato a vincere il suo 1° mondiale endurance. Molto veloce, probabilmente ha trovato la sua vera "dimensione" nel WEC.

11° NICO HULKENBERG | Vincere la 24h di Le Mans al debutto e con la Porsche vale una carriera. Il suo adattamento alla 919 è stato incredibile. In Formula 1 ha continuato a dimostrare il proprio talento con la Force India, sperando che un giorno arrivi finalmente la chiamata da un top team.

10° MAX VERSTAPPEN | Merita la top10. Una stagione da rookie pazzesca, forse l'unico in pista che ci ha fatto vedere l'arte ormai sconosciuta in Formula 1 del "sorpasso". Ha ancora margini di miglioramento, ma il talento è purissimo.

9° JONATHAN REA | Il suo 2015 è praticamente perfetto. Vince finalmente il titolo della SBK al primo anno con la Kawasaki. Il confronto con il compagno di box Sykes è imbarazzante a favore del numero 65. Sicuramente è il pilota più forte dell'intero campionato.

8° SCOTT DIXON | Il pilota probabilmente più furbo del motorsport mondiale. Vince l'ennesimo titolo in Indycar concludendo la stagione con gli stessi punti di Montoya, ma avendo vinto più gare del colombiano il campionato lo porta a casa lui.

7° JORGE LORENZO | Probabilmente il pilota più completo della MotoGp. Vince il suo 5° titolo all'ultima gara dopo un inseguimento a Valentino Rossi durato tutta la stagione. Ha vinto più di tutti in stagione, ma forse senza il "pasticcio" Marquez-Rossi non sarebbe riuscito a vincere il campionato.

6° MARK WEBBER | Vince un mondiale a 39 anni è già questo potrebbe bastare. Dopo tanti bocconi amari in Red Bull si prende una grande rivincita nel mondiale endurance e il prossimo anno il numero 1 sulle fiancate della sua 919 lo avrà lui.

5° STOFFEL VANDOORNE | In Gp2 era dai tempi i Hamilton che un pilota non "massacrava" gli avversari come ha fatto il belga in questa stagione. Un anno perfetto per Stoffel che ha dato dimostrazione ancora una volta di come il suo talento sia fuori dal comune. E' un predestinato, e merita la mia top5.

4° LEWIS HAMILTON | Vince il suo 3° titolo mondiale, dominando gli avversari e soprattutto il suo compagno di team Rosberg per buona parte della stagione. Vinto il campionato ha una leggera flessione sia in termini di risultati che anche psicologica. Se la Mercedes continuerà ad essere un astronave anche nel 2016 il poker è possibile, ma sarà durissima.

3° SEBASTIAN VETTEL | A mio parere il miglior Sebastian di sempre. Vince 3 gare, riporta la Ferrari in pole ed è l'unico ad insidiare le 2 Mercedes. A Maranello sono contentissimi di aver portato un uomo squadra come lui nel team, a loro il compito di dargli una vettura per vincere il mondiale.

2° VALENTINO ROSSI | Il titolo 2015 della MotoGp lo meritava questo giovane talento di 36 anni di Tavullia. Per i fatti che ormai sono noti a tutti questo non è arrivato, ma la stagione di Rossi per velocità, costanza e rendimento è da incorniciare.

1° JUAN PABLO MONTOYA | Per il colombiano vale lo stesso discorso fatto per Rossi. Il titolo Indycar l'avrebbe meritato lui, senza storie. Fantastica la sua vittoria alla 500 miglia di Indianapolis 15 anni dopo il suo primo successo. Il migliore a livello mondiale per il sottoscritto è lui.

Questa è la mia TOP20 del 2015. Volevo augurare a tutti voi che le avete lette delle Buone Feste.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.