Alessandro Secchi

SEVEN La leggenda delle F1 tutte uguali...

Il bastiancontraresimo che fa 'odiens' di 23 febbraio 2017, 21:15 1731 visualizzazioni
La leggenda delle F1 tutte uguali...

Williams, Sauber, Renault, Force India, Mercedes.

È la prima volta da tempo che vedo, su cinque monoposto, tante differenze.

Basta prendere l'airbox, ad esempio. Sauber ha optato per la soluzione tagliata in due, stile Mercedes 2010. Renault per una più grande e schiacciata, quasi rettangolare. Mercedes è rimasta in linea con quanto visto l'anno scorso, Force India l'ha copiata abbastanza spudoratamente e Williams, in parte, ha fatto altrettanto con dimensioni che sembrano più generose.

Andiamo ai musi. I campioni in carica hanno mantenuto la somiglianza con quello dell'anno scorso, nonostante il 2017 sia più lungo come obbligo da regolamento. Force India s'è inventata una soluzione con scalino e finale che sembra una forchetta. Renault ha sviluppato i piloncini che sorreggono l'ala ad uso aerodinamico. Sauber e Williams hanno mantenuto la punta già vista in passato.

Poi ci sono le pinne: accennata quella della Williams, tagliata quella della Force India, piena quella di Sauber e Renault: Sulla Mercedes, invece, il pinnone è assente.

E potrei andare avanti ancora e ancora con le fiancate (chissà in Mercedes dove hanno messo la power unit, praticamente non esistono), i deviatori davanti alle pance e i piloni a lato, gli specchietti, le prese d'aria dei freni, le sospensioni, e via via.

Qui non siamo esperti di tecnica e non ci addentriamo in particolari, che lasciamo ai Maestri del settore come Giorgio Piola o Craig Scarborough. Eppure solo dal colpo d'occhio, per quanto i regolamenti siano castranti, mi pare che di differenze almeno tra queste prime F1 ce ne siano abbastanza.

Poi, ovviamente, in un certo senso le F1 sono sempre tutte uguali: hanno quattro ruote, due ali, due specchietti e via dicendo. Mi sembra, però, una visione abbastanza superficiale di uno sport nel quale sono sempre i dettagli a fare la differenza. Invece di accontentarci di avere finalmente delle vetture decenti da vedere, al cospetto di quanto sopportato per otto stagioni, ci lamentiamo che sono tutte uguali? Non mi pare una genialata, parere mio almeno.

Personalmente sono molto contento di quello che sto vedendo. Attendiamo chi resta per poi tirare una prima, superficiale, somma.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE