Kovalainen: "Non diventerò un pilota pagante"

di 29 agosto 2013, 07:00 127 visualizzazioni
Kovalainen: "Non diventerò un pilota pagante"

Heikki Kovalainen ha ancora voglia di tornare a correre stabilmente in Formula 1, e non vuole farlo da pilota pagante. Il finlandese ha infatti ribadito la propria posizione sulla volontà di riottenere il volante della Caterham perduto a fine 2012 solamente grazie alle proprie capacità, senza aiuti economici.

Il mio obiettivo è chiaramente quello di tornare a correre, non so se ci riuscirò oppure no. Il fatto è che non voglio portare soldi in dote, questo lo sanno tutti.” ha dichiarato “I piloti che forniscono denaro alle squadre non mi preoccupano particolarmente: cercherò di trovare altri modi, farò in modo di essere convincente sulla base di altri elementi, semplicemente puntando sulle mie prestazioni e su come le ottengo. Sia che funzioni oppure che non serva a niente.

Conosciamo tutti il motivo per il quale non corro più come pilota titolare, ma non mi voglio piegare a questa legge, non voglio portare denaro alla squadra per ottenere un volante. Del resto sono riuscito a rimanere nel giro, e credo di aver aiutato la squadra. Ora sono riuscito a ricostruire un buon rapporto con il team e penso sia una buona base per il mio futuro.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.