Jules Bianchi: aggiornamento sulle condizioni del pilota francese

di 30 dicembre 2014, 21:00 62 visualizzazioni
Jules Bianchi: aggiornamento sulle condizioni del pilota francese

I genitori di Jules Bianchi hanno voluto condividere un comunicato stampa, circa le condizioni del figlio Jules, che è ancora in coma all'Ospedale di Nizza.

"Avvicinandoci alla conclusione di un anno difficile per la nostra famiglia, cogliamo l'opportunità per fornire ulteriori informazioni circa le condizioni mediche di Jules, come nostro impegno nel fornire informazioni continue, quando appropriato, ai suoi numerosi fan" si legge nel comunicato stampa. "E' stato un passo in avanti significativo e confortante il poter trasferire Jules e portarlo a casa, in Francia, il mese scorso, per continuare la sua riabilitazione circondato dai suoi amici e la sua famiglia. E' molto importante per Jules e anche per noi". "Da allora, Jules ha ricevuto le cure migliori presso l'Unità di Terapia Intensiva presso il Centre Hospitalier Universitaire di Nizza. Ora è al centro di riabilitazione da questo tipo di trauma. Lo stato neurologico di Jules rimane invariato: è incosciente, ma è in grado di respirare autonomamente. Mentre non ci sono informazioni significative da riportare, noi ci sentiamo confortati dal fatto che Jules continui a combattere, come sapevamo che avrebbe fatto, e questo ha permesso al personale medico che lo cura di iniziare il programma di riabilitazione, accurato e già pianificato".

"Intanto che riflettiamo sugli eventi degli ultimi mesi, vorremmo riconoscere il travolgente calore e l'affetto dimostrato verso nostro figlio. Continueranno a essere tempi difficili per la nostra famiglia, ma sapere che ha toccato le vite di così tante persone nel mondo ci ha aiutato. Vorremmo anche riconoscere il rispetto e il sostegno dimostrato dai media verso la nostra famiglia in questo periodo, e ne siamo molto grati. Continueremo a dare informazioni quando possibile, e mandiamo tutto l'apprezzamento possibile a tutti coloro che stanno continuando a pregare per Jules". 


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.