John Surtees premiato con il Trofeo Henry Segrave

di 07 marzo 2013, 22:42
John Surtees premiato con il Trofeo Henry Segrave

L'ex campione del mondo di Formula 1 John Surtees è stato insignito del Trofeo Henry Segrave dal Royal Automobil Club britannico.

Surtees è stato premiato per la sua eccezionale carriera nel motorsport, sia con le due che con le 4 ruote, durante la quale ha vinto 7 campionati del mondo di motociclismo ed uno di Formula 1, unico pilota nella storia ad aver vinto un campionato del mondo sia con le moto che con le macchine.

“John è uno degli uomini di sport più completi e versatili di tutti i tempi, tanto che è riuscito prima a vincere 7 campionati del mondo con le moto e poi, nel 1964, il campionato di Formula 1" ha detto Tom Purves, presidente del Royal Automobile Club durante la premiazione. "ed è l'unica persona nella storia ad aver vinto un campionato del mondo sia con le 2 che con le 4 ruote."

"Abbiamo deciso di consegnare questo premio a John non come riconoscimento per una vita di successi, ma, sia pur con un pò di ritardo, per l'impresa unica che ha compiuto nella storia dello sport, che sicuramente gli sarebbe stata riconosciuta all'epoca se Donald Campbell non avesse infranto nello stesso anno sia il record di velocità su terra che il record di velocità su acqua "

"Donald Campbell ha conquistato i suoi record di velocità nello stesso anno in cui io ho vinto il campionato del mondo di Formula 1, e questo forse ha forse messo in ombra il fatto che ero riuscito a vincere il mondiale 4 anni dopo il mio ultimo trionfo nel motomondiale" ha detto John Surtees. "Sono onorato, mentre ci avviciniamo al 50° anniversario della mia vittoria nel mondiale di Formula 1, di ricevere questo prestigioso Trofeo, non solo a nome mio, ma a nome di tutto il motorsport a 2 e a 4 ruote."

John debutta nelle motociclette come passeggero di suo padre, pilota di spicco nelle corse coi sidecar, nella Trent Park Speed Trials, competizione vinta dai due Surtees; successivamente i due furono squalificati perchè John era troppo giovane per partecipare alla corsa. Per nulla scoraggiato da ciò, Surtees comincia a correre con le moto nelle corse su strada, e a soli 19 anni, nel 1953, è già pilota ufficiale Norton. Nel 1956 Surtees va alla MV Agusta, dove nello stesso anno vince il campionato delle 500cc, il primo di 7 mondiali vinti in soli 5 anni, dal 1956 al 1960, che nel 1961 gli valsero la nomina a Membro dell'Ordine dell'Impero Britannico.

Nel 1960 Surtees comincia a correre anche con le macchine: corre sia in Formula Junior che in Formula 1, mentre parallelamente corre anche nel motomondiale, vincendo i suoi ultimi 2 titoli con la MV Agusta. Nonostante un'offerta per correre nel 1961 in Formula 1 con la Lotus, Surtees decide di correre per la Cooper del team di Reg Parnell. Nel 1963 passa alla Ferrari, con la quale vince il suo primo Gran Premio iridato al Nurburgring; l'anno successivo vince il titolo mondiale sempre con la Casa di Maranello.

La carriera di John in Formula 1 continua anche oltre il titolo mondiale, tanto che nel 1966 arriva secondo nel campionato del mondo, dietro a Jack Brabham. Surtees ha corso e vinto con qualsiasi tipo di vetture: Formula 1, Can-Am, Formula 2, Formula 5000 e i prototipi di Le Mans. Quanto alle sue doti di messa a punto, è ampiamente riconosciuto che le sue indicazioni nello sviluppo della vettura sono state un elemento chiave nella conquista del titolo mondiale del 1964.

In qualità di Vicepresidente del British Racing Drivers' Club e consulente della pista di kart di Buckmore Park, Surtees ha lavorato senza tregua per favorire i giovani talenti britannici; è stato inoltre il team principale del team della Gran Bretagna nel Campionato A1GP.

Nel 2008 Surtees è stato insignito del titolo di Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico, durante i festeggiamenti per il compleanno della regina, per i "servizi resi nell'ambito del motorsport e della beneficenza". John Surtees ha inoltre dato vita alla Fondazione Henry Surtees, in memoria del figlio, tragicamente morto in un assurdo incidente durante una gara di Formula 2 a Brands Hatch, nel 2009. Lo scopo della Fondazione è "dare ai giovani l'opportunità di sperimentare l'emozione e le opportunità di apprendimento e di crescita che il mondo del motorsport è in grado di offrire"


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

1 commento

Prendi parte alla discussione
  1. sundance76
    #1 sundance76 7 marzo, 2013, 22:48

    Un trofeo dedicato a Henry Segrave, interessante.
    Se non ricordo male, fu l'ultimo inglese a vincere su una macchina inglese un GP sul Continente (così gli inglesi chiamavano l'Europa continentale), fino alla vittoria di Brooks a Siracusa '55 con la Connaught....

Solo gli utenti registrati possono commentare.