Jerez, test day 4: Lotus ok, Mercedes stakanovista

di 08 febbraio 2013, 22:45
Jerez, test day 4: Lotus ok, Mercedes stakanovista

Con il miglior tempo di giornata di Kimi Raikkonen si sono conclusi i quattro giorni di test di Formula 1 a Jerez de la Frontera.

Il finlandese ha girato in 1.18.148 con gomme soft, tre decimi peggio rispetto al miglior tempo di questi test, ottenuto da Felipe Massa ieri con 1.17.879, sempre su pneumatici soft.

A parità di mescola, però, non conosciamo i quantitativi di benzina con i quali entrambi i piloti hanno girato. Giudizio, pertanto, globalmente sospeso su tempi e velocità delle nuove monoposto 2013.

Ottimo secondo posto per quello che, attualmente, figura come terzo pilota in Force India, vale a dire Jules Bianchi. Il francese è arrivato a soli 27 millesimi da Kimi Raikkonen. Nella speranza di diventare, magari, titolare assieme a Paul Di Resta.

Il turno di oggi è iniziato nel peggiore dei modi per Pedro De La Rosa, alla sua prima in Ferrari. Durante il secondo giro di installazione, lo spagnolo si è dovuto fermare per un principio di incendio sulla F138 ereditata da Felipe Massa. Successivamente si sarebbe scoperto che il problema è stato causato dal cambio.

La Ferrari ha impiegato gran parte della giornata per risolvere il problema, e approfittando anche di una mezz'ora di test in più concessa per la risoluzione di un problema in pista (si era creata una buca nell'asfalto), Pedro è riuscito comunque a completare una cinquantina di tornate, con tempi piuttosto alti rispetto a ieri. Il lavoro di Pedro, però, era diverso da quello di Felipe. Lo spagnolo aveva il compito di verificare la compatibilità dei dati ottenuti dal simulatore con quelli riscontrati in pista.

Anche oggi la Mercedes, con Hamilton al volante, ha svolto un gran lavoro. L'anglo-caraibico ha completato la bellezza di 145 giri (ieri Rosberg ne aveva fatti 148). Il massimo possibile per recuperare il lavoro perso nei primi due giorni a causa delle noie tecniche riscontrate sulla nuova vettura. Se consideriamo che, nei primi due giorni, in totale la Mercedes aveva compiuto 26 giri, e nei successivi due ne ha compiuti 293, evidentemente (e per fortuna) le cose sono cambiate sulla W04.

E la Red Bull? La squadra Campione in carica ha lavorato sui long run senza stampare tempi eclatanti ma concentrandosi sul passo. Sia con Webber che con Vettel ci si è preoccupati di acquisire dati sul degrado su diverse serie di giri. Non a caso, nella lista dei tempi, le Red Bull non si sono mai piazzate al primo posto. Se però notiamo bene, il miglior tempo di oggi di Vettel, 1.18.565, è stato completato su gomme hard, mentre il primo tempo di Raikkonen, 1.18.148, su gomme soft. Tenendo sempre conto del fatto che non conosciamo i quantitativi di benzina, se Vettel avesse girato anch'esso con le soft non sarebbe andato difficilmente sotto l'1.18.

La Pirelli, intanto, continua a dichiarare poco utili i dati acquisiti in questi 4 giorni, causa asfalto eccessivamente abrasivo.
Ora le squadre torneranno in fabbrica per verificare tutto quello che è stato provato e tutti i dati ottenuti. Tra 10 giorni, dal 19 al 22 Febbraio, tutti si ritroveranno a Barcellona per la seconda serie di test. Dove si inizierà a lavorare più a fondo sulle vetture con una base già acquisita. Nella prossima sessione tornerà al volante Fernando Alonso sulla Ferrari, mentre verrà presentata l'ultima monoposto 2013, la Williams FW35. Maldonado e Bottas, infatti, hanno girato in questi quattro giorni con la vecchia FW34 aggiornata unicamente nella livrea.

Ecco i tempi di oggi.

Pos
Pilota Team Tempo Gap  Giri 
 1
K. Raikkonen Lotus
1:18.148
-
83
 2
J. Bianchi Force India
1:18.175
+0.027
56
 3
S. Vettel Red Bull
1:18.565
+0.417
96
 4
E. Gutierrez Sauber
1:18.669
+0.521
142
 5
J-E. Vergne Toro Rosso
1:18.760
+0.612
92
 6
L. Hamilton Mercedes
1:18.905
+0.757
145
 7
S. Perez McLaren
1:18.944
+0.796
98
 8
V. Bottas Williams
1:19.851
+1.703
92
 9
P. de la Rosa Ferrari
1:20.316
+2.168
51
 10
Ch. Pic Caterham
1:21.105
+2.957
109
 11
L. Razia Marussia
1:21.226
+3.078
82
 12
P. Di Resta Force India
1:23.435
+5.287
49

Prossimo appuntamento, quindi, dal 19 al 22 Febbraio a Barcellona, Circuit de Catalunya.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

2 commenti

Prendi parte alla discussione
  1. Joblack
    #1 Joblack 11 febbraio, 2013, 22:32

    @Alessandro
    Felice di stare con te a commentare il tuo articolo.
    Ti seguo da quando scrivevi le pillole in un altro giornale.
    Adesso vedo che scrivi articoli da perfetto giornalista sportivo e non solo opinionista. Bene.
    Commento
    Credo che queste prime prove dimstrano che almeno le vittorie di alcune gare non saranno appannanggio delle squadre + blasonate.
    Lotus questanno saranno al top, ma anche altre squadre non staranno a guardare vedi Sauber e Force-India e forse Williams che ancora non conosciamo.
    A parte il problema di riuscire a vedere le gare in TV, mi attrezzerò, sono sicuro che leggendo i tuoi articoli sarò ben informato e credo anche da una informazione indipendente da influenze ferrariane.
    Buon lavoro!

Solo gli utenti registrati possono commentare.