Indycar, St. Petersburg: È Sato il più veloce nella terza sessione di prove libere.

di 23 marzo 2013, 20:00
Indycar, St. Petersburg: È Sato il più veloce nella terza sessione di prove libere.

La terza sessione di prove libere sulla pista di St. Petersburg è finita tra i sorrisi del team Foyt e dei motoristi della Honda: Takuma Sato ha infatti segnato il giro più veloce dell'intero weekend, col tempo di 1:01.5293s, su di una pista completamente ripulita dalla gomma che si era depositata il venerdì dopo le forti piogge cadute nella notte; il giapponese ha rifilato due decimi a Will Power (Penske) e tre decimi a James Hinchcliffe (Andretti).

Oltre a Sato, soltanto Dario Franchitti (Ganassi) e Josef Newgarden (Sarah Fisher Hartman), rispettivamente 8° e 9°, sono riusciti a piazzare un motore Honda tra i primi 10. La prestazione di Sato ha acceso un barlume di speranza tra i team motorizzati Honda, dopo che i tempi del venerdì avevano fatto presagire un dominio Chevrolet. Quanto agli altri, buona la prestazione di Sebastian Saavedra (Dragon), quinto, mentre Scott Dixon (Ganassi) e Helio Castroneves (Penske) si sono classificati solamente in 13ª e 16ª posizione.

La sessione di prove è stata interrotta dalla bandiera rossa dopo che EJ Viso (Andretti) è andato a sbattere contro il muretto di protezione alla curva 10. "La sessione di prove era iniziata da poco, quando la sospensione anteriore destra della mia vettura ha ceduto e sono finito contro le barriere. Purtroppo la mia sessione si è chiusa lì, ma credo che la macchina sarà pronta per l'inizio delle qualifiche. In ogni caso io fortunatamente sto bene" ha spiegato Viso.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.