INDYCAR Prima pole per Aleshin a Pocono

di 20 agosto 2016, 22:17
Indycar | Prima pole per Aleshin a Pocono

Mikhail Aleshin sembra davvero aver trovato un feeling straordinario con il tracciato di Pocono: dopo aver conquistato il miglior tempo nel turno di prove libere della mattinata, il pilota russo del team di Sam Schmidt ha conquistato la sua prima pole position in carriera in Indycar completando i due giri lanciati in 1:21.6530 alla media di oltre 220 miglia orarie. Aleshin ha battuto di un decimo scarso Josef Newgarden e di un decimo e mezzo Takuma Sato, ottimo terzo al termine delle prove.

Al quarto posto si è classificato Helio Castroneves, primo dei piloti Penske, davanti a Carlos Muñoz; il colombiano ha tenuto a lungo il comando della classifica prima di scivolare al quinto posto nel corso della seconda parte delle prove. Sesto tempo a tre decimi abbondanti per James Hinchcliffe, che non è riuscito a bissare la seconda posizione di stamattina, davanti a Rossi e a Power, ottavo a quasi sette decimi da Aleshin; Tony Kanaan e Ed Carpenter completano la top-10.

Peggio è andata a Simon Pagenaud: il leader del campionato non è riuscito a mettere assieme due buoni giri e domani si dovrà accontentare di partire dalla 14ª posizione; il suo distacco da Aleshin è di poco superiore al secondo. Male anche Montoya, che si è qualificato immediatamente alle spalle del compagno di squadra, e soprattutto Scott Dixon; entrambi i giri del neozelandese sono stati particolarmente lenti e alla fine il suo distacco dal leader sfiora i due secondi; il quattro volte campione della Indycar partirà domani dalla casella numero 19.

Alle spalle di Dixon sono i due piloti del team Coyne a chiudere il gruppo, con Conor Daly che ha preceduto agevolmente Pippa Mann. Ryan Hunter-Reay non ha partecipato alle qualifiche in seguito all'incidente che l'aveva visto protagonista nelle libere della mattinata, pertanto domani sarà costretto a scattare dall'ultima posizione; un handicap importante ma comunque non troppo pesante in una gara da 500 miglia che verosimilmente gli darà la possibilità di rimontare, soprattutto in virtù delle prestazioni messe in mostra dalle altre vetture col pacchetto motore/aerodinamica prodotto dalla Honda.

Questi i tempi delle qualifiche. L'appuntamento con la gara è per domani pochi minuti dopo le 21

IN161402

Immagine di copertina da indycar.com


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.