IndyCar | Pagenaud in pole sul filo dei millesimi a Detroit

di 03 giugno 2016, 23:21
IndyCar | Pagenaud in pole sul filo dei millesimi a Detroit

Dopo una Indy 500 sfortunata, la marcia di Simon Pagenaud è ripresa puntualmente a Detroit con un'altra, perentoria pole position. Sul difficile tracciato di Belle Isle, il francese leader della classifica ha conquistato la terza partenza dal palo della stagione 2016, precedendo di appena 11 millesimi Hélio Castroneves, a sua volta sempre a suo agio su questo circuito.

Pagenaud è rimasto "in agguato" nelle due sessioni eliminatorie, chiudendo al secondo posto nel suo gruppo e al terzo nella Top 12. Nella decisiva Fast 6 invece ha fissato il limite in 1:14.9166 al primo tentativo lanciato, rivelatosi sufficianete poiché nemmeno Castroneves è riuscito a migliorare il suo tempo nel secondo tentativo. Il brasiliano può consolarsi con il nuovo record assoluto della pista, stabilito nella Top 12 in 1:14.6899.

Terza posizione per un redivivo Juan Pablo Montoya, dopo la cocente delusione di domenica scorsa. Il colombiano si è fermato ad oltre sei decimi da Pagenaud ma il piazzamento è da considerarsi positivo, poiché quest'anno non è mai davvero riuscito ad eccellere sul giro secco. Ad accompagnare la Penske #2 in seconda fila è James Hinchcliffe, che conferma il suo ottimo periodo di forma.

Solo una sesta posizione per Scott Dixon, leader nel suo gruppo eliminatorio e preceduto per pochi millesimi da Castroneves in Top 12. Il campione in carica si è dovuto accodare anche a Carlos Muñoz, deciso a riscattare le lacrime di Indianapolis sul circuito che l'anno scorso lo vide vincitore al sabato dopo una gara rocambolesca e condizionata dalla pioggia.

Primo eliminato dalla sessione decisiva è Tony Kanaan, settimo davanti a Charlie Kimball. Nono posto per Will Power, che anche a Detroit ha pensato bene di combinarne un'altra delle sue: largamente primo nell'unica sessione di libere, l'australiano ha sbattuto al termine del gruppo eliminatorio danneggiando la sospensione posteriore sinistra; per sua fortuna, i meccanici hanno potuto sfruttare i dieci minuti del secondo gruppo per riparare la Dallara #12, ma Power non è poi riuscito ad accedere alla Fast 6 e domani dovrà quindi schierarsi in quinta fila davanti a Graham Rahal.

Eliminazione a sorpresa al termine della prima fase di qualifica per Josef Newgarden, preceduto da Mikhail Aleshin per appena 48 millesimi: il pilota del Tennessee è quattordicesimo, alle spalle di Sébastien Bourdais e davanti a Ryan Hunter-Reay. Diciassettesima piazza per l'eroe della centesima edizione della Indy 500 Alexander Rossi, mentre Spencer Pigot ha terminato la prima qualifica da pilota del team Carpenter al ventunesimo posto. Chiude la griglia Jack Hawksworth, che ha causato anche una bandiera gialla vedendosi pertanto cancellato il suo miglior tempo.

L'appuntamento con la prima manche del Gran Premio di Detroit è per domani, alle 21:45 italiane.

Classifica:

qualydetroit

Immagine copertina: indycar.com


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.