INDYCAR Juncos Racing schiererà due monoposto alla 500 Miglia di Indianapolis

Per la squadra, proveniente dalla Indy Lights, si tratta del debutto assoluto in Indycar di 21 febbraio 2017, 18:30 180 visualizzazioni
Indycar | Juncos Racing schiererà due monoposto alla 500 Miglia di Indianapolis

Ricardo Juncos ha annunciato oggi che la sua squadra esordirà in Indycar in occasione della prossima edizione della 500 Miglia di Indianapolis. Il team manager argentino, impegnato con successo già da alcuni anni nelle serie Pro Mazda e Indy Lights che supportano la Indycar, ha acquistato due monoposto dal team KV Racing, che ha chiuso i battenti la scorsa settimana.

"Sono davvero felice di annunciare ufficialmente la nostra partecipazione alla Verizon Indycar Series: per me e per la mia squadra è un sogno che diventa realtà" ha detto Juncos. "Solamente due mesi fa abbiamo inaugurato lo Juncos Technical Center, che per noi è stato un momento molto importante. Adesso stiamo per diventare un nuovo team della Indycar Series e parteciperemo alla 500 Miglia di Indianapolis: è sicuramente uno dei momenti più importanti nella mia vita".

"È sempre difficile capire qual è il momento giusto per prendere delle grandi decisioni nel mondo del motorsport, ma sono sicuro che i tempi con cui ci siamo mossi sono corretti e che avremo successo come abbiamo fatto nelle categorie minori a supporto della Indycar. Voglio ringraziare Mark Miles e Jay Frye (rispettivamente CEO e President of Competition and Operations per la Indycar) per l'aiuto che hanno dato a me e alla mia squadra e per la fiducia che hanno riposto in noi"

Juncos ha anche ringraziato Kevin Kalkhoven, che ha agevolato l'esordio della sua squadra vendendogli le monoposto in suo possesso. "Voglio ringraziare il team KV Racing Technology e Kevin Kalkhoven: ci è stato di grande aiuto in questo periodo di transizione e, con il suo supporto, il suo aiuto e la sua esperienza, saliamo di categoria con grande fiducia. Ringrazio anche la mia famiglia, la mia squadra e i nostri sostenitori per il sostegno che ci hanno dato in questi anni".

I dettagli dell'operazione non sono ancora stati comunicati, pertanto al momento non si conoscono né i piloti che correranno con Juncos, né la Casa che fornirà motore e aerokit alla sua squadra.

È probabile che questo non sia che un primo passo in preparazione ad un impegno a tempo pieno in Indycar a partire dal 2018.

Immagine di copertina da https://twitter.com/IndyCaronNBCSN/