INDYCAR Iowa 2017 | Anteprima

di 05 luglio 2017, 09:00
Indycar | Iowa 2017 | Anteprima

A due settimane di distanza dal Gran Premio di Road America, che ha visto Scott Dixon prevalere di forza sullo squadrone Penske, il circo della Indycar si trasferisce sull'Iowa Speedway di Newton, Iowa, per l'undicesima prova del campionato 2017.

Costruito tra il 2005 e il 2006 nel bel mezzo della Cintura del grano degli Stati Uniti, l'Iowa Speedway è l'ovale più recentemente costruito, oltre che il più corto, presente nel calendario della Indycar; i suoi sette ottavi di miglio da percorrere in meno di 18 secondi a 185 miglia orarie di media lo rendono uno dei tracciati più impegnativi della categoria dal punto di vista sia fisico che mentale.

Il circuito dell'Iowa presenta caratteristiche simili all'ovale di Phoenix, dove lo scorso aprile i team Chevy hanno dominato in lungo e in largo: è un po' più corto e il banking sulle quattro curve è più marcato, ma al momento i favoriti sono ancora loro, le squadre della Casa americana, in particolare i team Penske e Carpenter.

A conferma di ciò giova ricordare che Josef Newgarden, fresco acquisto del Team Penske che nelle ultime stagioni ha militato presso il team di Carpenter, ha conquistato tre piazzamenti nei primi due posti nelle ultime tre stagioni, dominando la gara dell'anno scorso nonostante una mano malconcia dopo l'incidente in Texas. Tutti gli occhi saranno quindi puntati sul ragazzo del Tennessee, molto convincente in questa sua prima stagione con la squadra di Roger Penske.

Sono molti i piloti che domenica andranno in cerca della loro prima affermazione su questo circuito, che negli anni è stato terreno di caccia pressoché esclusiva del team di Michael Andretti: tra questi c'è sicuramente Scott Dixon, che finalmente a Road America ha conquistato la sua prima vittoria a coronamento di un inizio di stagione in cui è stato pressoché perfetto; probabilmente il suo unico rimpianto è stato l'incidente di Indianapolis, dove ha mancato l'opportunità di portare a casa punti molto pesanti a causa dell'incidente che l'ha visto incolpevole protagonista assieme a Jay Howard.

Anche il Team Penske è alla ricerca del suo primo successo in questa gara: nelle 10 edizioni della Iowa Corn 300 finora disputate, il Team Penske ha ottenuto solamente tre secondi posti come migliori risultati, l'ultimo dei quali l'anno scorso grazie a Will Power. Le motivazioni per far bene ci sono: Power e Newgarden hanno bisogno di un successo per tornare in corsa per il titolo, Pagenaud è chiamato ad una prestazione convincente dopo un avvio di campionato tutt'altro che brillante e Castroneves deve spezzare un digiuno di vittorie che si protrae da oltre tre anni.

Martedì scorso cinque team e undici piloti sono stati impegnati in una giornata di test sull'ovale dell'Iowa; tra questi era presente anche Esteban Gutierrez, alla sua prima uscita in assoluto su un ovale, che grazie a questa prova dovrebbe ottenere senza grossi problemi il via libera dalla Indycar per correre la gara di domenica prossima.

Non sono stati diffusi i tempi, come accade sempre in occasione di test non ufficiali, ma stando a racer.com sembra che il team di Ed Carpenter sia stato di gran lunga il più veloce in pista. La giornata è stata utilizzata in buona parte per interpretare le gomme scelte dalla Firestone, che sono di una specifica differente rispetto a quelle utilizzate l'anno scorso.

Nello scorso fine settimana sono invece arrivate delle penalità per il team Ganassi a causa di alcune infrazioni commesse dalle equipe di Scott Dixon e Charlie Kimball durante il weekend di Road America.

Il neozelandese si è reso protagonista di tre violazioni regolamentari nell'arco di pochi minuti al termine del warm up: dapprima la sua vettura è stata portata dal garage alla pit lane col motore in moto (articolo 7.9.1), dopodiché è sceso in pista 56 secondi dopo l'esposizione della bandiera a scacchi (contro l'articolo 7.2.9.1); infine è stato segnalato che il suo team ha mancato di seguire le indicazioni fornite dalla Indycar, il che va contro l'articolo 9.3.1.7 del regolamento. Tutte queste violazioni hanno portato ad una multa di 20.000 dollari al team #9 e al divieto di partecipare agli ultimi 20 minuti della prima sessione di prove libere in Iowa.

Per Kimball, invece, le violazioni sono state di carattere squisitamente tecnico: nelle rilevazioni al termine della gara, la sua vettura è risultata più bassa di quanto consentito dal regolamento in quattro differenti punti e per questo il team #83 è stato multato di 10.000 dollari.

2017 Iowa Corn 300
Round 11/17
08-09 Luglio 2017

INFO CIRCUITO

Tipologia del circuito: Ovale
Lunghezza del circuito
: 0,894 mi (1,439 km)
Giri da percorrere: 300
Distanza totale: 268,200 mi (431,626 km)
Numero di curve: 4 (tutte a sinistra)
Senso di marcia: antiorario
Prima Gara: 2007
Sanctioning body: IRL 2007-2010; INDYCAR 2011-2017

RECORD

Miglior giro: 17.2197 - Tony Kanaan - Chip Ganassi Racing - 2016
Distanza: 1h52:16.3613 - Josef Newgarden - Ed Carpenter Racing - 2016 (su 300 giri)
Vittorie pilota: 3 - Ryan Hunter-Reay
Vittorie team: 7 - Andretti Autosport
Pole pilota: 3 - Scott Dixon
Pole team: 5 - Team Penske
Podi pilota: 5 - Tony Kanaan
Podi team: 13 - Andretti Autosport

ALBO D'ORO

PROGRAMMA

Sabato 08 Luglio
10:00-11:15 (17:00-18:15) Prove Libere 1
14:00-15:00 (21:00-22:00) Qualifiche
18:15-18:45 (01:15-01:45) Prove Libere 2

Domenica 09 Luglio
16:40 (23:40) Gara - Diretta su Sky Sport 3 a partire dalle 23:25

Mappa del circuito e immagine di copertina dal sito ufficiale Indycar


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.