INDYCAR Hunter-Reay il più veloce nelle prime libere a Pocono

Buon inizio per la Honda, incidenti per Carpenter e Jones di 19 agosto 2017, 17:00 115 visualizzazioni
Indycar | Hunter-Reay il più veloce nelle prime libere a Pocono

Il weekend della 500 Miglia di Pocono è iniziato nel migliore dei modi per la Honda e in particolare per il team Andretti: il primo turno di prove libere sul Tricky Triangle della Pennsylvania ha visto Ryan Hunter-Reay ottenere il miglior tempo in 41.0456 secondi alla media di oltre 219 mph; alle sue spalle, con un ritardo di un centesimo di secondo, si è piazzato Simon Pagenaud, l'unico pilota motorizzato Chevy ad essere entrato nelle prime otto posizioni.

Al terzo posto si è piazzato Tony Kanaan, staccato di due centesimi di secondo da Hunter-Reay, davanti a Marco Andretti e a Scott Dixon. Sesto e settimo tempo per le ultime due monoposto del team di Michael Andretti, con Sato davanti a Rossi, mentre Rahal ha chiuso il turno in ottava posizione.

Alle spalle Pagenaud la prima Chevy è quella di Helio Castroneves, nono a tre decimi da Hunter-Reay. Chiude la top-10 un sorprendente Gabby Chaves, che conferma la bontà e la serietà del progetto tecnico del team Harding Racing.

Gli altri due piloti del team Penske hanno chiuso in fondo al gruppo, con Power 18° e Newgarden 20°; in mezzo ai due si è piazzato Saavedra, che con 43 giri completati è il pilota che ha percorso più miglia in questo turno di prove.

La sessione è stata interrotta da tre neutralizzazioni, che ne hanno provocato un leggero ritardo nell'esposizione della bandiera a scacchi. La prima è giunta dopo circa tre quarti d'ora a causa di un'ispezione compiuta per valutare lo stato della pista, mentre le altre due sono state provocate da altrettanti incidenti avvenuti in rapida successione: il primo a finire contro le barriere è stato Ed Carpenter, che ha perso il controllo della sua macchina all'uscita dell'ultima curva andando a sbattere con una certa violenza; pochi minuti dopo la ripartenza è stato il turno di Ed Jones, che è finito in testacoda all'uscita di curva 2 andando a colpire il muretto esterno col muso. Nessuno dei due ha riportato conseguenze.

L'appuntamento con le qualifiche è per le 19, quando i piloti scenderanno in pista per i due giri lanciati in questo ordine:

Questi i tempi delle FP1

Immagine di copertina da indycar.com


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.