Indycar, Fontana, pole per Castroneves, Power in fondo

di 30 agosto 2014, 09:00
Indycar, Fontana, pole per Castroneves, Power in fondo

Qualifiche a sorpresa per la 500 Miglia di Fontana, 18ª prova del campionato Indycar 2014 su cui calerà il sipario questa notte. Helio Castroneves ha conquistato la pole position, la sua quarta stagionale, alla media di 218.540 miglia orarie; il brasiliano, unico a sfondare la barriera delle 218 miglia orarie nei due giri lanciati di qualificazione, ha preceduto il compagno di squadra Montoya e lo statunitense Newgarden, ormai abbonato stabilmente ai piani alti della classifica, che condivideranno con lui la prima fila. I due, divisi da appena 6 millesimi di secondo, hanno pagato quasi tre decimi al pilota della Dallara #3 del Team Penske, pari a quasi un miglio orario di media.

Apre la seconda fila Takuma Sato, che alla media di 217.323 mph precede un trio di vetture Ganassi composto da Scott Dixon, Charlie Kimball e Tony Kanaan. Mikhail Aleshin, Ryan Hunter-Reay e Graham Rahal chiudono la top-10 delle qualifiche, ma con ogni probabilità solo gli ultimi due prenderanno parte alla corsa: a 11 minuti dal termine dell'ultimo turno di prove libere, il russo del team di Sam Schmidt è infatti rimasto coinvolto in un pauroso incidente che ha visto la sua Dallara partire in testacoda a metà dell'ultima curva e centrare la macchina di Kimball; la monoposto di Aleshin si è poi sollevata da terra ed è andata a sbattere contro le reti poste dietro alle barriere di protezione, iniziando una serie di testacoda che si è conclusa solo quando la vettura ha toccato di nuovo terra. Il pilota russo è cosciente, ma ha riportato delle ferite alla spalla destra e al piede destro ed è attualmente ricoverato all'ospedale di Loma Linda; a lui vanno i nostri auguri di una pronta guarigione.

E Will Power? Per l'ennesima volta il pilota australiano ha deciso di complicarsi la vita in occasione dell'ultima gara stagionale. Dopo aver conquistato il miglior tempo al termine del primo turno di prove libere, Power e la sua squadra hanno deciso di effettuare delle modifiche all'assetto della sua DW12 #12, ma le correzioni non hanno portato i risultati sperati e il leader del campionato si è trovato tra le mani una vettura particolarmente instabile, con cui sarebbe stato impossibile lottare per i piani alti della classifica. Power ha così deciso di non tirare al massimo, per evitare di distruggere la sua vettura a 24 ore dal via della gara che gli potrebbe assegnare il primo titolo Indycar in carriera, ma ha pagato questa scelta col 21° tempo finale, davanti al solo Huertas. Per lui si prospetta quindi una gara particolarmente difficile, in cui da un lato dovrà essere bravo a risalire dal fondo senza commettere errori, ma dall'altra deve sperare di non essere coinvolto in un incidente da qualche altro pilota.

Non è andato benissimo nemmeno Simon Pagenaud, l'unico pilota oltre ai due di Roger Penske ad avere ancora una chance, sia pur minima, di conquistare il titolo; la qualifica per lui si è conclusa con la 13ª posizione finale, alle spalle di Hinchcliffe e Briscoe e davanti a Ed Carpenter; lo stesso Briscoe è stato il più veloce nel corso dell'ultimo turno di prove libere, disputatosi in condizioni simili a quelle che i piloti troveranno in gara, precedendo Scott Dixon e Will Power.

Siamo alle battute finali del campionato: con questa pole position Castroneves ha ridotto a 50 le sue lunghezze di ritardo dal compagno di squadra Power, ma per lui conquistare il titolo sarà comunque durissima: anche se dovesse vincere e conquistare gli ultimi 3 punti bonus a sua disposizione, a Power basterebbe un sesto posto per conquistare il campionato, oppure un settimo a patto di completare almeno un giro al comando della gara.

La lotta per la vittoria finale inizierà alle 19:20 locali, le 4:20 di questa notte in Italia; la corsa sarà trasmessa in diretta su Sky Sport 2 che si collegherà con l'ovale californiano di Fontana a partire dalle 4:10.

Questi i risultati delle qualifiche

Pos. Pilota Motore Team Tempo Media
1 Helio Castroneves Chevrolet Penske 1:05.8918 218.540
2 Juan Pablo Montoya Chevrolet Penske 1:06.1700 217.621
3 Josef Newgarden Honda Fisher 1:06.1765 217.600
4 Takuma Sato Honda Foyt 1:06.2607 217.323
5 Scott Dixon Chevrolet Ganassi 1:06.3420 217.057
6 Charlie Kimball Chevrolet Ganassi 1:06.3544 217.017
7 Tony Kanaan Chevrolet Ganassi 1:06.4032 216.857
8 Mikhail Aleshin Honda Schmidt 1:06.4432 216.726
9 Ryan Hunter-Reay Honda Andretti 1:06.5726 216.305
10 Graham Rahal Honda Rahal 1:06.5746 216.299
11 James Hinchcliffe Chevrolet Andretti 1:06.6983 215.898
12 Ryan Briscoe Chevrolet Ganassi 1:06.7042 215.878
13 Simon Pagenaud Honda Schmidt 1:06.7433 215.752
14 Ed Carpenter Chevrolet Carpenter 1:06.8753 215.326
15 Sebastien Bourdais Chevrolet KV Racing 1:07.0662 214.713
16 Justin Wilson Honda Coyne 1:07.1371 214.486
17 Jack Hawksworth Honda Herta 1:07.2354 214.173
18 Marco Andretti Honda Andretti 1:07.2556 214.109
19 Carlos Muñoz Honda Andretti 1:07.2926 213.991
20 Sebastian Saavedra Chevrolet KV Racing 1:07.2958 213.981
21 Will Power Chevrolet Penske 1:07.7316 212.604
22 Carlos Huertas Honda Coyne 1:11.1749 202.319

COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.