INDYCAR Altra pole per Pagenaud, ma che giro Power

di 05 giugno 2016, 17:38
Indycar | Altra pole per Pagenaud, ma che giro Power

Quarta pole position stagionale per Simon Pagenaud nelle qualifiche per gara-2 a Detroit. Il leader del campionato è stato il più veloce con il tempo di 1:14.0379 e ha preceduto di un decimo e mezzo Helio Castroneves. In base al particolare format di qualifiche adottato per la seconda gara dei double header, tuttavia, al suo fianco non ci sarà il pilota brasiliano ma Ryan Hunter-Reay, autore del miglior tempo nel secondo gruppo di qualifica, nonostante il pilota del team Andretti abbia pagato quasi 4 decimi a Castroneves.

Il protagonista assoluto delle prove, in positivo e in negativo, è stato però Will Power. Sorteggiato nel secondo gruppo, verso metà del suo turno di qualifiche Power è stato penalizzato con la cancellazione dei suoi due migliori tempi per aver ostacolato Marco Andretti nelle fasi iniziali delle qualifiche. L'australiano a questo punto ha tirato fuori il meglio del suo repertorio, facendo segnare il nuovo record della pista in 1:13.8835, quasi due decimi più veloce della pole di Pagenaud. Questo tempo gli è stato ovviamente derubricato in virtù della penalità inflittagli, ma ciononostante è comunque riuscito a far segnare il quarto miglior tempo del suo gruppo in 1:14.8392; ciò significa che stasera Power partirà dalla quarta fila, al fianco di Graham Rahal.

Scorrendo rapidamente le prime file, in seconda ci saranno Castroneves e Dixon, in terza Aleshin e Kanaan, in quarta Rahal e, come detto, Will Power, in quinta un ottimo Hawksworth e Juan Pablo Montoya, il peggiore tra i piloti Penske. 12° tempo per il vincitore di gara-1, Sebastien Bourdais, 18° per Rossi, che aveva ottenuto il terzo tempo nel proprio gruppo ma che si è visto togliere il miglior tempo per non aver rallentato con la bandiera gialla esposta.

Come detto la direzione gara è stata molto attiva nell'infliggere varie penalità: oltre a Power e Rossi, anche a Marco Andretti e Conor Daly è stato tolto il miglior tempo; la colpa di entrambi è stata quella di aver provocato una situazione bandiera gialla nel corso delle prove. Turno complicato per Newgarden, che stasera partirà dalla nona fila dopo essere stato costretto allo stop in una via di fuga per via di un problema tecnico.

Da segnalare infine che le qualifiche si sono disputate con un quarto d'ora d'anticipo su quanto inizialmente preventivato per via di un temporale che si stava avvicinando alla zona del circuito. Le prove si sono concluse con la pista asciutta, ma la probabilità che le nuvole scarichino l'acqua a terra prima del via della gara è elevata.

Questi i tempi del turno di qualifiche odierno. Salvo imprevisti la gara prenderà il via alle 21:45, ora italiana.

IN160705


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.