Hülkenberg torna in Force India nel 2014

di 03 dicembre 2013, 17:00
Hülkenberg torna in Force India nel 2014

La Force India ha confermato ufficialmente che Nico Hülkenberg ha firmato un contratto pluriennale che lo legherà alla squadra di Silverstone a partire dal 2014; per il pilota tedesco, arrivato decimo nella classifica piloti al termine del campionato 2013, si tratta di un ritorno, visto che aveva già vestito i colori della squadra indiana nel 2011 e nel 2012, prima come terzo pilota e poi come titolare.

"Sono felice di tornare in Force India" ha detto Hülkenberg. "La squadra ha obiettivi molto ambiziosi per la prossima stagione e credo che l'esperienza che ho accumulato negli ultimi anni ci aiuterà a raggiungerli. Sono fermamente convinto che avremo un pacchetto molto competitivo nel 2014: ho sentito dei commenti molto positivi sul nuovo motore Mercedes, quindi credo che il prossimo anno ci darà molte soddisfazioni".

Anche Vijay Mallya, coproprietario del team assieme al gruppo Sahara, è molto soddisfatto per essere riuscito a riportare Hülkenberg in Force India. "Sono lieto di veder tornare Nico in Force India. Quando ha guidato per noi nel 2012 è stato chiaro fin da subito che fosse un talento eccezionale e anche in questa stagione ha favorevolmente impressionato tutti nel paddock con le sue eccellenti prestazioni. Avere Nico in squadra darà una spinta a tutti quanti in squadra: le nostre aspettative per il 2014 sono molto alte e l'ingaggio di Nico ci pone nella miglior posizione per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati."

La squadra di Vijay Mallya non ha fatto alcun annuncio sul nome del pilota che andrà ad affiancare Hülkenberg nella prossima stagione, limitandosi a dire che verrà comunicato a tempo debito, ma i due favoriti per il secondo sedile della squadra indiana sono Sergio Perez e Adrian Sutil, mentre Paul di Resta sembra ormai destinato a proseguire la sua carriera oltreoceano in Indycar, probabilmente nel team Ganassi al posto del cugino Dario Franchitti.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.