Horner: "Le Safety Car ci hanno tolto la possibilità di lottare"

di 21 settembre 2015, 16:00
Horner: "Le Safety Car ci hanno tolto la possibilità di lottare"

E' un Chris Horner a due facce quello che commenta il risultato del GP di Singapore. Nonostante la gioia per il secondo posto di Daniel Ricciardo alle spalle di Sebastian Vettel, Horner recrimina sulle due Safety Car che hanno condizionato l'esito di gara.

Di fatto, con una Red Bull "più dolce sulle gomme" e quindi più competitiva sulla distanza, Horner ricorda che senza i due ingressi della vettura di sicurezza la Red Bull avrebbe potuto tentare di scavalcare la Ferrari durante una delle due soste ai box: "Avremmo potuto lottare un po' di più con Ferrari perché eravamo più competitivi sul finale degli stint, ma con gli ingressi delle Safety non abbiamo potuto mettere loro pressione quanto avremmo voluto"


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

1 commento

Prendi parte alla discussione
  1. Emulman
    #1 Emulman 21 settembre, 2015, 16:57

    se mia nonna aveva quattro ruote era un carretto...Vettel era imprendibile ieri, appena la SC rientrava bruciava subito Ricciardo e girava sui suoi stessi tempi quindi caro Chris non venire a rompere...Ricciardo non c ela avrebbe mai fatta a passare Seb, questi accelerava quando voleva: sapeva benissimo che le gomme sulla Redbuill andavano meglio, e lui intelligentemente faceva un paio di giri non troppo veloci e poi altri 2-3 più forte di Riicciardo, per risparmiare le gomme!

Solo gli utenti registrati possono commentare.