Hamilton Re del Bahrain, Kimi fantastico secondo. Rosberg sul podio

di 19 aprile 2015, 19:20
Hamilton Re del Bahrain, Kimi fantastico secondo. Rosberg sul podio

Il Bahrain si tinge di grigio. Lewis Hamilton vince il Gp del Bahrain 2015 e consolida la sua prima posizione nel campionato del mondo. Al secondo posto, finalmente, un fantastico Kimi Raikkonen che, con una Ferrari ancora in forma, dà finalmente un senso agli stint delle prove libere del venerdì, in cui si era mostrato fortissimo.

In partenza è Kimi Raikkonen a farsi ancora notare, con il sorpasso su Nico Rosberg che permette alle due Ferrari di piazzarsi tra le due Mercedes di Hamilton e Rosberg, Il tedesco assorbe il colpo e poi parte in rimonta, sopravanzando prima una e poi l'altra rossa. Da qui inizia la gara delle strategie.

Kimi gioca le sue carte con una strategia diversa rispetto agli altri tre di testa che gli permette, dopo la seconda sosta posticipata, di rincorrere Nico Rosberg con gomme morbide contro medie, partendo da 20 secondi di svantaggio fino a recuperarlo e superarlo (anche per un errore del tedesco) all'inizio del penultimo giro. Il tedesco, dal canto suo, è stato autore di una prima parte di gara aggressivissima, insolita per un pilota 'calmo' come lui. Sorpassi forzati e decisi ai danni di Vettel e Raikkonen ad inizio gara, per poi seguire il suo passo. Peccato per il piccolo errore nel finale, che lo porta comunque sul podio.

Gara opaca per Sebastian Vettel. Partito secondo dopo le bellissime qualifiche di ieri, il tedesco è incappato una gara non brillante, condita anche da qualche errore. Grave quello successivo alla seconda sosta, quando con la sua Ferrari è andato lungo in uscita dall'ultima curva per poi essere costretto ad un pit aggiuntivo per sostituire l'ala anteriore. Uscito alle spalle di Valtteri Bottas, Vettel non è riuscito a sopravanzare la Williams e si deve così accontentare del quinto posto finale.

Daniel Ricciardo ha portato la Red Bull al sesto posto con un po' di fortuna. La monoposto ha visto fumare la power unit a poche decine di metri dal traguardo, per poi fermarsi subito dopo. Ottimo settimo posto per Romain Grosjean e la Lotus, seguito da Sergio Perez, ottavo e in sintonia con questo tracciato, Daniil Kvyat con l'altra Red Bull in rimonta dopo una brutta qualifica e Felipe Massa: un punto per lui dopo aver dovuto rimontare dal fondo. La Williams si è spenta in griglia e il brasiliano ha dovuto remare per tutta la gara anche con un problema al fondo piatto.

Male le due Toro Rosso, ritirate entrambe, bottino a metà per la Mclaren. Button non è nemmeno partito, Alonso undicesimo.

gara-bahrain


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.