Haas: "Il nostro modello di business in F1 sarà lo stesso in uso in Nascar"

di 07 gennaio 2015, 17:00
Haas: "Il nostro modello di business in F1 sarà lo stesso in uso in Nascar"

Il team Haas inizia a prendere forma ed è sempre più probabile che la base in Regno Unito sia lo stabilimento della Marussia a Banbury.

Haas stesso ha dichiarato che i lavori in Inghilterra inizieranno a breve. "Stiamo procedendo e a Gennaio inizieremo ad avere anche del personale già operativo in Inghilterra". La sua visione di gestione di un team sarà estremamente diversa dalla Marussia e dalla Caterham, che non sono riuscite a gestirsi nel mondo della F1, senza riuscire minimamente a competere con i grandi costruttori.

"Il nostro modello di business in F1 sarà esattamente lo stesso che abbiamo in uso in Nascar, dove utilizziamo il telaio e il motore di altri. Se la Caterham non rientra in F1, ci saranno nove team, e noi saremo il decimo team e non credo che Bernie ammetta altri team piccoli e che partono letteralmente da zero".

"Il modello utilizzato da Caterham e Marussia l'ho visto e analizzato, ed è da folli. Se vuoi diventare medico, devi passare dieci anni a studiare, ma devi anche imparare da qualcuno - ed è per questo che ci siamo appoggiati alla Ferrari: credo che volessero unire le forze con qualcuno che potesse dare loro un feedback, se riusciremo a dare loro riscontri di valore, penso che funzionerà molto bene" ha aggiunto.

"Il nostro è un esperimento per vedere se questo nuovo modo di operare porterà benefici e per vedere se un team come il nostro potrà essere competitivo. I team nuovi sono così indietro che non riescono neanche a recuperare il distacco. Se riuscissimo a far funzionare tutto sin da subito, verremo visti come dei geni. Ma se riuscissimo anche solo a funzionare a metà, sarebbe piuttosto bello".


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.