Alessandro Secchi

SEVEN Graticola finlandese: ciao ciao Raikkonen?

di 06 luglio 2015, 09:00 446 visualizzazioni
Graticola finlandese: ciao ciao Raikkonen?

Silverstone potrebbe essere la mazzata finale sul rinnovo di Raikkonen. Non sono io a dirlo, quanto le parole di Maurizio Arrivabene, a caldo (nonostante il fresco inglese) poco dopo la fine del Gran Premio di Gran Bretagna.

Fondamentalmente lo scarico su Kimi delle responsabilità della sosta è stato pressoché totale da parte del Team Principal Ferrari. Come a dire "ha scelto lui, problemi suoi". Di certo, questo episodio ha fatto la differenza tra Kimi e Sebastian in un weekend in cui il finlandese, fino all'arrivo della pioggia, era stato complessivamente più incisivo del tedesco. Migliore nelle prove libere, migliore in qualifica, così come nei primi due terzi di gara. Con un Arrivabene che, proprio ieri, si era lanciato a spada tratta a difesa del numero 7 con un profetico (visto quanto successo ieri) "va lasciato in pace".

Sappiamo bene che in situazioni del genere può andar bene come può andar male, e che spesso ci vogliono giorni prima di conoscere esattamente la verità. Ripensiamo a Montecarlo, quando per due settimane la Mercedes è stata dipinta come un team di circensi fino a quando la verità non ha svelato ben altro, e cioè la pesante complicità di Hamilton nella scelta di tornare ai box. Resta comunque il fatto che, ancora una volta, è andata male a Raikkonen nonostante un weekend fino a quel punto positivo. Ma sappiamo che questo non conta quanto il risultato finale.

In serata è comparso anche un video di un tifoso presente a Silverstone, che riprende un testacoda quasi completo di Raikkonen sul rettilineo del traguardo.

Inizialmente si pensava al problema indicato da Kimi nella richiesta ai box della sosta anticipata per montare le intermedie. Tramite il GPS dell'app ufficiale della F1, è poi emerso che il testacoda non si è verificato al giro 37, quello precedente alla sosta, ma al 45, con una perdita di circa 10 secondi nell'occasione (2 minuti e 8 secondi il successivo giro contro 1.58).

Dagli screen seguenti si vede la Sauber di Ericsson sfilare alla destra di Kimi, e il tutto è compatibile col GPS proprio del giro 45, con tanto di bandiera gialla nel terzo settore.

Raikkonen testacoda 1

Raikkonen testacoda 2

La sfuriata di Arrivabene è suonata, almeno alle mie orecchie, come una bocciatura che sa di separazione a fine anno. Non vorrei essere catastrofico, ma vedo molto difficile a questo punto un rinnovo di Kimi per un altro anno. Ma la domanda è: con chi sostituirlo, nel caso in Ferrari fossero convinti della decisione? Con un Bottas che qualcuno dipinge già di rosso vestito e prende 26 secondi dall'ex 'bollito' Felipe Massa? (A proposito: ho visto, in tre giorni, più volte la copertina di un noto settimanale con Bottas photoshoppato in tuta rossa che lo spot del passaggio della Champions a Mediaset Premium in tre mesi). Con un Hulkenberg che già una volta è stato allontanato all'ultimo dalla prospettiva di un futuro in Ferrari? Con uno dei giovani?

Ecco, se c'è una nota che gioca a favore di Raikkonen, al momento, è la mancanza di un sostituto di valore. Oltre al parere di Sebastian, che sappiamo bene andare molto d'accordo con Kimi. E, comunque, è giusto ricordare che nel divario in classifica tra lui e Sebastian (59 punti, 135 contro 76) pesano anche due ritiri, in Australia per il problema al pitstop e in Austria due settimane fa.

Sul fatto che Kimi, al netto di tutto questo, non sia al livello di Sebastian, credo che si possa essere tutti d'accordo a questo punto della stagione. Ma non sono mai stato amante per le crocifissioni preventive, e non lo sono nemmeno questa volta, a metà stagione.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

2 commenti

Prendi parte alla discussione
  1. Monica
    #1 Monica 6 luglio, 2015, 09:18

    Seb, sul bagnato, mi ricorda Schumi: fa la differenza.
    Io mi terrei Raikkonen, in fin dei conti nemmeno Massa era " finito" e lo sta dimostrando. Nelle difficoltà Kimi non riesce a reagire bene come Vettel, ma con un auto migliore potrebbero contendersi il titolo dando spettacolo. In mancanza di un valido sostituto, aspetterei.

    • Roberto
      Roberto 6 luglio, 2015, 19:12

      I validi sostituti ci sarebbero. Ma anche io mi terrei Raikkonen che secondo il mio modesto parere è un pilota fortissimo

Solo gli utenti registrati possono commentare.