GP3 GP Ungheria, Alesi vince Gara 2, poker Trident

Il francese conquista la seconda vittoria in GP3. di 30 luglio 2017, 10:05 169 visualizzazioni
GP3 | GP Ungheria, Alesi vince Gara 2, poker Trident

Seconda Sprint Race consecutiva vinta da Giuliano Alesi. Il francese della FDA vince Gara 2 a Budapest dopo aver conquistato la prima posizione in partenza. Poker Trident con Tveter e Joerg sul podio e Boccolacci quarto. Gara sfortunata per Lorandi e Pulcini, costretti il primo al ritiro e il secondo a rimontare dal fondo con il decimo posto finale.

CRONACA

In partenza delle quattro Trident è quella di Alesi a spuntarla davanti a Tveter e Joerg, con Boccolacci che viene sopravanzato da Lorandi in quarta posizione. Il contatto tra Fukuzumi e Pulcini in curva 3 obbliga il giapponese al ritiro mentre l’italiano continua dopo essere rientrati entrambi ai box.

Nelle posizioni dalla sesta in poi ci sono le due ART di Hubert e del vincitore di gara 1 Aitken con Kari, Siebert e Hyman che chiudono la top ten.

Le Trident fanno l’andatura con il francese che comanda sui compagni Tveter e Joerg.

All’inizio del settimo giro Boccolacci è sotto attacco di Hubert, col francese che riesce a difendersi, mentre al termine del giro Lorandi ha problemi: l’italiano procede con una foratura lenta e perde progressivamente posizioni fino a girarsi all’inizio dell’ottavo giro in curva 1. Per lui arriva il ritiro.

Questo permette alle quattro Trident di Alesi, Tveter, Joerg e Boccolacci di ritornare insieme nelle prime quattro posizioni.

Nel corso del nono giro è Baptista a ritirarsi abbandonando la sua Dams sull’erba. La rimozione della vettura richiede l’introduzione della VSC, che rimane attiva per poco meno di un giro.

11° giro: il quarto posto di Boccolacci è in pericolo con Hubert che tenta di passare più volte. Si forma un trenino che comprende le posizioni fino all’undicesima, mentre le prime tre sono in cassaforte con Alesi che continua al comando su Tveter e Joerg.

13° giro: le ART di Aitken e Russell si ostacolano tra loro e a rimetterci sono entrambi, costretti a tornare ai box rovinando di fatto la loro gara.

Un giro dopo è Falchero ad avere problemi sempre sulla posteriore destra, col pilota costretto a fermarsi in curva 1. Deve entrare la VSC per permettere il recupero della monoposto.

I vari problemi negli ultimi giri hanno permesso a Pulcini di rientrare in top ten. L’italiano è decimo. Davanti prosegue il dominio Trident: Alesi, Tveter e Joerg sono tranquilli nelle prime tre posizioni e con un bel distacco sul quarto posto dell’altro compagno di Team, Boccolacci.

La VSC termina nel corso del penultimo giro. L’ultimo inizia con Tveter che vedendo Alesi davanti a lui tenta di avvicinarsi al francese per un colpo di scena finale.

Giuliano però non incappa in errori e porta a casa la seconda vittoria nella Sprint Race in GP3 dopo quella di Silverstone per un poker Trident. Sul podio vanno Tveter e Joerg, con Boccolacci quarto. Seguono Hubert, Kari, Hyman, Siebert, Maini e Pulcini che completa la top ten.

Russell comanda ancora la classifica generale con 92 punti, davanti ad Aitken con 83, Hubert con 78 e Fukuzumi con 72. Con la vittoria di oggi Alesi sale a 66 davanti a Lorandi, fermo a 63.

Segue la classifica di gara.




Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.