GP3 GP Abu Dhabi, Kari vince Gara 1

Il finlandese va in testa in partenza e comanda tutta la gara di 25 novembre 2017, 10:15
GP3 | GP Abu Dhabi, Kari vince Gara 1

Niko Kari ha vinto gara 1 del GP di Abu Dhabi della GP3. Il pilota finlandese del team Arden ha comandato la gara dall'inizio, quando è andato in testa alla prima curva sopravanzando i piloti partiti in prima fila, Russell e Pulcini.

Sul podio con lui lo stesso Russell e Maini: peccato per Pulcini, costretto a rinunciare al podio al penultimo giro per una foratura. Quinto Lorandi.

CRONACA

Partenza lampo di Niko Kari che mentre Russell tenta la difesa su Pulcini infila tutti e due all’ingresso della prima curva a sinistra. Dietro resta fermo Fukuzumi che deve ripartire dal fondo. Il giapponese, durante il primo giro, colpisce il retro della Trident di Alesi perdendo parti dell’ala anteriore mentre Pulcini riesce ad infilare Russell alla fine del secondo rettilineo.

2° giro: problemi per la Calderon, che passa la linea del traguardo con l’ala anteriore che tocca terra. Problemi anche per Alesi sempre all’ala anteriore. Il francese è costretto a rientrate ai box.

4° giro: ritiro per Siebert al termine del primo settore.

5° giro: viene inserita la VSC, probabilmente per rimuovere la vettura di Siebert in sicurezza e per pulire la pista dai detriti di alettoni rimasti sparsi. La situazione vede Kari comandare su Pulcini, Russell, Maini, Ticktum, Boccolacci, Hubert, Lorandi.

6° giro: sulla ripartenza un incrocio di traiettorie crea un pericolo di contatto tra Russell e Pulcini. L’inglese è costretto all’interno del cordolo dove salta con tutta la monoposto. Tucktum si mette in mostra e passa Boccolacci con il DRS sul primo rettilineo, ma deve subire la rimonta del francese nella seconda.

8° giro: bella la lotta tra la quinta e la nona posizione con cinque piloti in fila. Lorandi ha passato Schothorst ed è ora in settima posizione. Ticktum dopo la prima esperienza ci riprova con Boccolacci ma sul secondo rettilineo, passando bene il francese all’esterno. Tra i due c’è anche un lieve contatto senza conseguenze.

9° giro: Boccolacci subisce anche l’attacco di Hubert, che lo passa all’improvviso al termine del secondo rettilineo.

11° giro: Kari comanda ancora con circa due secondi su Pulcini e tre su Russell. Grande sorpasso all’esterno di Lorandi su Boccolacci, sempre al termine del secondo dritto. Alesi si ferma nel terzo settore e chiama in causa per la seconda volta la VSC.

13° giro: alla ripartenza questa volta Russell sorprende Pulcini mentre Boccolacci fa lo stesso con Lorandi. L’italiano, però, replica un giro dopo riprendendosi la sesta posizione.

16° giro: Boccolacci è ormai in crisi e subisce anche il sorpasso da parte di Schothorst. Davanti, invece, le posizioni sono consolidate con Kari davanti a Russell e Pulcini.

17° giro: colpo di scena con la gomma posteriore sinistra forata sulla monoposto di Pulcini. L’italiano deve rinunciare mestamente al podio.

La gara termina con Kari che vince su Russell e Maini. Ticktum chiude quarto davanti a Lorandi, Schothorst, Boccolacci, Hubert. Chiudono la top ten Tveter e Joerg.


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.