GP2 Monza: prima pole per Pierre Gasly

di 04 settembre 2015, 16:58
GP2 Monza: prima pole per Pierre Gasly

Proprio laddove, dodici mesi fa, aveva debuttato nella serie cadetta, Pierre Gasly ha conquistato la prima pole position in GP2. Il francese del team DAMS è risultato il più veloce nelle qualifiche di Monza, valide per il quart'ultimo round della stagione 2015. Il weekend italiano rappresenta anche il primo match ball per Stoffel Vandoorne, autentico dominatore del campionato, che dovrebbe guadagnare 39 punti su Rossi e 20 su Haryanto e Sirotkin per assicurarsi il titolo con sei manches d'anticipo.

Vandoorne è stato autore della peggiore qualifica stagionale, ma ciò che fa sorridere è che questa corrisponda ad un terzo posto. Davanti al belga della ART Grand Prix si è piazzato anche Mitch Evans, che ha mancato la partenza dal palo per 152 millesimi. A fianco del capoclassifica scatterà la seconda DAMS, quella di Alexander Lynn.

I tre principali inseguitori di Vandoorne nella generale arrivano subito dietro: Sergey Sirotkin è quinto davanti a Rio Haryanto, Alexander Rossi è solo decimo al termine di una mezz'ora di prove decisamente problematica.

Buona la nona posizione conquistata da Sergio Canamasas sulla Lazarus, dopo ciò che accadde l'anno scorso quando venne squalificato da gara-2 per la sua pessima condotta in pista. La scuderia di Tancredi Pagiaro ha ingaggiato, per questo weekend, lo svizzero Patric Niederhauser in sostituzione di Nathanaël Berthon, che gareggia nell'European Le Mans Series a Le Castellet.

Sono stati tanti gli avvicendamenti nella griglia della GP2 a Monza. Al fianco di Raffaele Marciello (undicesimo oggi) sulla seconda Trident è tornato Johnny Cecotto Jr., dopo l'ottima stagione 2014, al posto di René Binder. L'austriaco è guarito dall'infezione contratta durante il round ungherese ma ha cambiato casacca passando alla MP Motorsport, il team olandese che ha dovuto cambiare completamente la sua line-up considerato l'infortunio di de Jong e l'impegno di Rowland nella Formula Renault 3.5 (della quale è leader della classifica) a Silverstone. Al fianco di Binder c'è Meindert van Buuren.

L'intreccio di sedili prosegue con il team Hilmer: al posto di Nick Yelloly, che sostituisce proprio van Buuren in seno al team Charouz nella WSR, è tornato Simon Trummer. Il team tedesco, "satellite" della Force India, continua quindi a schierare una sola vettura a causa di forti problemi economici. Il coincidente appuntamento della WSR in Gran Bretagna ha costretto anche il team Carlin, rimasto orfano di Sean Gelael, a correre ai ripari promuovendo dalla GP3 Jann Mardenborough.

Ecco la griglia di partenza completa della prima manche, che partirà domani pomeriggio alle 15:40 in diretta su SkySport F1:

gp2qual

Immagine copertina: gp2series.com


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.