GP2 Monaco: Matsushita domina la sprint race, Marciello a podio

di 28 maggio 2016, 17:52
GP2 | Monaco: Matsushita domina la sprint race, Marciello a podio

Nobuharu Matsushita si è imposto nella sprint race della GP2 a Montecarlo, al termine di una corsa dominata dalla prima all'ultima curva. Il giapponese ha ereditato la pole position da Marvin Kirchhöfer dopo la penalità inflitta ieri ad Antonio Giovinazzi, reo di avere tratto vantaggio da un taglio di pista, partendo poi alla grande e distaccando il tedesco a suon di giri veloci.

Una gara che non si preannunciava emozionante e, in effetti, non lo è stata. Detto di Matsushita che ha preso da subito il largo, Kirchhöfer ha controllato gli attacchi di Raffaele Marciello conquistando il suo primo podio nella categoria cadetta al quarto tentativo, dopo due stagioni da protagonista nella GP3 Series.

Buona prova anche per il nostro pilota, da quest'anno in forza alla Russian Time. Bravo a non lasciarsi sorprendere al via, cosa che l'anno scorso gli era costata un possibile successo a vantaggio di Richie Stanaway, Marciello è rimasto per tutti i 30 giri negli scarichi di Kirchhöfer senza averne ragione. Risultato comunque incoraggiante per Raffaele, uno dei quattro piloti ad avere conquistato punti in tutte le gare finora disputate.

Gara regolare anche nelle posizioni di immediato rincalzo: Evans ha chiuso quarto davanti a Lynn, mentre Nato ha ottenuto la sesta posizione dopo avere superato Rowland in partenza; ottavo posto per il vincitore di ieri, Artem Markelov.

Nelle retrovie si segnala un'ottima gara di Sergio Canamasas, unico pilota capace di compiere sorpassi dopo il primo giro: lo spagnolo si è liberato di Gasly e Malja dopo una cattiva partenza, cogliendo il decimo posto ai danni di de Jong nelle ultimissime fasi di corsa. Completamente da dimenticare, invece, il weekend di Sergey Sirotkin, che anche oggi non ha visto il traguardo poiché la sua Dallara si è ammutolita nei pressi del Casinò durante l'undicesimo giro.

Per quanto riguarda gli altri due italiani, Luca Ghiotto ha chiuso quattordicesimo mentre Antonio Giovinazzi, partito dalla pitlane dopo avere spento il motore all'inizio del giro di ricognizione, non è andato oltre il diciottesimo posto.

Incidenti per i due indonesiani in gara: Armand ha terminato la sua gara contro le barriera al quarto giro, a seguito di un attacco troppo deciso di Jordan King (poi penalizzato di 10") al Loews; Sean Gelael invece ha sbattuto a Sainte Devote quattro tornate più tardi, provocando l'unica Virtual Safety Car di giornata.

La classifica generale rimane cortissima: Nato si è ripreso la prima posizione con un punto di vantaggio su Markelov, seguono Lynn a -8 e Gasly (anche oggi lontano dalle posizioni che contano) a -16.

Non seguendo la Formula 1 in Canada, la GP2 tornerà in pista tra tre settimane per il Gran Premio d'Europa sul nuovo circuito cittadino di Baku.

Classifica di gara:

gara2mon

Classifica generale:

generalemon

Immagine copertina: gp2series.com


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.