GP2: Calado chiude al comando le prove libere a Sepang

di 22 marzo 2013, 09:00 28 visualizzazioni
GP2: Calado chiude al comando le prove libere a Sepang

La stagione 2013 della GP2 è cominciata nel miglior modo possibile per James Calado, favorito per la conquista del campionato: il pilota della ART è stato il più veloce questa mattina sul circuito di Sepang, con il tempo di 1:45.403. Alle sue spalle si è classificato Simon Trummer, staccato di soli 19 millesimi.

La prima sessione di prove libere della nona stagione di GP2 si è aperta all'insegna del gran caldo: tutti i 26 piloti sono scesi in pista con le gomme dure. Stefano Coletti (Rapax) è stato il primo a scendere in pista e ha subito piazzato un buon tempo, ma il suo compagno di squadra Trummer lo ha scavalcato alla fine del suo secondo giro lanciato. Lo svizzero tuttavia non ha potuto godersi la leadership per molto tempo: poco dopo James Calado ha migliorato di pochissimo il tempo del pilota della Rapax, issandosi così al comando. Dietro ai due di testa si sono piazzati Tom Dillmann (Russian Time) e Mitch Evans (Arden). Dillmann è stato il più veloce nei primi 2 settori della pista, ma al terzo non è stato in grado di esprimersi altrettanto bene e si è ritrovato così in terza posizione.

Non ci sono stati particolari problemi nel corso della sessione di prove: ci sono stati solamente un paio di fuori pista da parte di Julian Leal (Racing Engineering) e Kevin Ceccon (Trident). Col passare dei minuti le posizioni in classifica non sono mutate e la bandiera scacchi ha così sancito la leadership di Calado al termine delle prove libere. Dietro ad Evans si sono piazzati Marcus Ericsson (DAMS), Felipe Nasr (Carlin), Johnny Cecotto (Arden), Stefano Coletti (Rapax), Rio Haryanto (Addax) e Stephane Richelmi (DAMS). Quanto agli italiani, Kevin Giovesi (Lazarus) si è piazzato 16°, a 1.2" da Calado, mentre Ceccon ha chiuso la sessione in 24ª posizione, a quasi 2 secondi dall'inglese della ART. E' interessante notare come i primi 14 piloti siano racchiusi nello spazio di un secondo. Se a questo fatto si aggiunge l'imprevedibile 1clima della Malesia, ci sono dei buoni motivi per credere che ci saranno delle sorprese in qualifica.

POS NO DRIVERS TEAMS LAPS TIME GAP INT.
1 3 J. Calado ART Grand Prix 11 1:45.403
2 19 S. Trummer Rapax 13 1:45.422 0.019
3 12 T. Dillmann RUSSIAN TIME 13 1:45.589 0.186 0.167
4 6 M. Evans Arden International 13 1:45.668 0.265 0.079
5 1 M. Ericsson DAMS 12 1:45.750 0.347 0.082
6 9 F. Nasr Carlin 13 1:45.784 0.381 0.034
7 5 J. Cecotto Arden International 12 1:45.796 0.393 0.012
8 18 S. Coletti Rapax 13 1:45.846 0.443 0.050
9 17 R. Haryanto Barwa Addax Team 13 1:45.850 0.447 0.004
10 2 S. Richelmi DAMS 13 1:45.865 0.462 0.015
11 27 D. De Jong MP Motorsport 14 1:46.000 0.597 0.135
12 8 F. Leimer Racing Engineering 10 1:46.140 0.737 0.140
13 7 J. Leal Racing Engineering 7 1:46.193 0.790 0.053
14 10 J. Palmer Carlin 13 1:46.357 0.954 0.164
15 24 R. Binder Venezuela GP Lazarus 12 1:46.374 0.971 0.017
16 25 K. Giovesi Venezuela GP Lazarus 14 1:46.590 1.187 0.216
17 14 S. Canamasas Caterham Racing 13 1:46.595 1.192 0.005
18 4 D. Abt ART Grand Prix 13 1:46.635 1.232 0.040
19 11 S. Bird RUSSIAN TIME 14 1:46.694 1.291 0.059
20 20 N. Berthon Trident Racing 11 1:46.695 1.292 0.001
21 16 J. Rosenzweig Barwa Addax Team 12 1:46.737 1.334 0.042
22 26 A. Quaife-Hobbs MP Motorsport 13 1:46.934 1.531 0.197
23 22 C. Daly Hilmer Motorsport 13 1:47.303 1.900 0.369
24 21 K. Ceccon Trident Racing 9 1:47.355 1.952 0.052
25 23 P. Varhaug Hilmer Motorsport 14 1:48.550 3.147 1.195
26 15 Q. MA Caterham Racing 13 1:48.829 3.426 0.279

Fonte tempi e immagine: gp2series.com


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.