GP2, Austria, Cecotto vince la gara sprint, Marciello ancora a podio

di 22 giugno 2014, 12:10
GP2, Austria, Cecotto vince la gara sprint, Marciello ancora a podio

Johnny Cecotto la sua seconda vittoria stagionale nel secondo appuntamento del weekend austriaco della GP2 al termine di una gara condotta dall'inizio alla fine in cui è stato molto abile a difendersi degli attacchi di Raffaele Marciello prima e Stefano Coletti poi. Partito dalla terza posizione dopo il sesto posto in gara-1 di ieri, Cecotto ha approfittato dell'infelice partenza di Rossi ed Evans per portarsi immediatamente al comando seguito dallo stesso Rossi e dalle due Racing Engineering di Coletti e Marciello.

Nei primi giri di gara Marciello ha scavalcato in pochissimi giri prima il compagno di squadra Coletti e poi Rossi con un grande attacco all'interno della curva Remus fino a portarsi in scia a Cecotto; giunto negli scarichi del pilota della Trident però le sue gomme hanno iniziato a manifestare segni di cedimento, causati da una partenza probabilmente troppo arrembante, e nel rapido volgere di alcuni giri si è visto raggiungere dal compagno di squadra Coletti che l'ha scavalcato in scioltezza andando poi alla caccia di Cecotto.

Le fasi finali della corsa sono vissute principalmente sulla lotta per la vittoria tra Cecotto e Coletti e su quella per il terzo gradino del podio tra Marciello ed Evans, col neozelandese seguito a ruota da Rossi, Palmer e Leal, autori questi ultimi due di una bella lotta nella parte centrale della gara.

Se Cecotto è riuscito a difendersi tutto sommato senza grossi problemi da Coletti, che non ha mai provato un vero attacco sul pilota Trident, non altrettanto si può dire di Marciello, che negli ultimi due giri in particolare ha dovuto dare il meglio di sè per contenere gli attacchi di uno scatenato Evans, che per alcuni istanti era anche riuscito a scavalcarlo alla staccata della Rauch nel corso dell'ultimo giro prima di finire largo lasciando così nuovamente strada al pilota italiano.

Sotto la bandiera a scacchi al termine dei 28 giri è così transitato per primo Cecotto con 7 decimi di vantaggio su Coletti e 6.8 secondi su Marciello, che a sua volta ha preceduto Evans, Rossi, Palmer e Leal, tutti racchiusi in due secondi e mezzo; completa la zona punti Takuya Izawa, ottavo a dieci secondi da Leal, che ha preceduto Canamasas e Richelmi.

Prestazione deludente da parte di Stoffel Vandoorne dopo il podio di ieri: partito dalla settima posizione i griglia, non è stato in grado di trovare lo spiraglio giusto per guadagnare posizioni ed è così rapidamente scivolato nelle retrovie chiudendo la gara solamente al 15° posto. Prova sfortunata anche per Felipe Nasr, il vincitore della feature race di ieri, che si è ritirato dopo due soli giri a causa di un problema alla frizione.

Nella classifica generale Palmer rafforza la sua leadership portandosi a 117 punti contro gli 84 di Felipe Nasr, oggi rimasto a secco; con la vittoria nella gara sprint Cecotto consolida la sua terza posizione portandosi a 76 punti davanti a Leal (50) e Vandoorne (43). Coi due podi di Zeltweg Marciello si porta invece in undicesima posizione con 25 punti.

Il prossimo appuntamento con la GP2 è fissato per il weekend del 5/6 luglio sul circuito inglese di Silverstone, in concomitanza col Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1

Pos. Pilota Team Tempo
1 Johnny Cecotto jr. Trident 28 giri in 36:14.395
2 Stefano Coletti Racing Engineering a 0.742
3 Raffaele Marciello Racing Engineering a 6.813
4 Mitch Evans Russian Time a 7.139
5 Alexander Rossi EQ8 Caterham Racing a 7.990
6 Jolyon Palmer DAMS a 8.828
7 Julian Leal Carlin a 9.317
8 Takuya Izawa ART Grand Prix a 19.410
9 Sergio Canamasas Trident a 26.716
10 Stephane Richelmi DAMS a 27.062
11 Conor Daly Venezuela GP Lazarus a 27.625
12 René Binder Arden International a 28.381
13 Arthur Pic Campos Racing a 28.861
14 André Negrao Arden International a 30.084
15 Stoffel Vandoorne ART Grand Prix a 30.446
16 Artem Markelov Russian Time a 32.025
17 Rio Haryanto EQ8 Caterham Racing a 36.046
18 Adrian Quaife-Hobbs Rapax a 37.139
19 Kimiya Sato Campos Racing a 37.901
20 Simon Trummer Rapax a 42.508
21 Daniel De Jong MP Motorsport a 43.754
22 Tio Ellinas MP Motorsport a 45.236
23 Daniel Abt Hilmer Motorsport a 45.606
24 Facundo Regalia Hilmer Motorsport a 46.924
25 Nathanael Berthon Venezuela GP Lazarus a 50.361
Rit. Felipe Nasr Carlin a 26 giri


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.