GP2 Abu Dhabi: A Calado l'ultima stagionale

di 03 novembre 2013, 13:50
GP2 Abu Dhabi: A Calado l'ultima stagionale

La stagione 2013 della GP2 si è conclusa con la vittoria di James Calado in Gara-2 sul circuito di Abu Dhabi davanti a Dani Clos e al neocampione della categoria, Fabio Leimer. Il pilota inglese, che ha certamente deluso le attese di inizio stagione che lo vedevano come il favorito per la conquista della corona di campione, ha conquistato la prima posizione al via grazie ad una partenza perfetta con cui è riuscito a scavalcare Cecotto e Nasr, partiti in prima fila; i due piloti sudamericani si sono poi esclusi a vicenda dalla lotta per le prime posizioni a seguito di un contatto alla prima curva, con il brasiliano che ha tamponato il venezuelano costringendolo al ritiro. Dalla confusione generale della prima curva sono emersi Dani Clos e Fabio Leimer, che hanno conquistato la seconda e la terza posizione mantenendola fino al traguardo.

Con il campionato piloti già assegnato ieri, il reale motivo di interesse della gara era la lotta per la conquista del titolo a squadre, con la Carlin che davanti di 8 punti rispetto alla Russian Time dopo la gara di ieri, e con un pilota in più in pista, visto che Dillmann non ha preso il via in seguito all'incidente subìto ieri nel corso del primo giro; i pronostici della vigilia, tuttavia, sono stati completamente ribaltati da quanto avvenuto in gara: Nasr ha causato l'incidente alla prima curva con Cecotto, rompendo l'ala anteriore e dovendo rientrare successivamente ai box per un drive through, mentre Palmer, scattato dalla settima posizione, ha navigato per tutta la gara attorno alla decima posizione, prima di ritirarsi a causa di una foratura alla ruota posteriore sinistra; Sam Bird, invece, è stato autore di una gara concreta, ha recuperato cinque posizioni al via, salendo al quinto posto, e ha poi scavalcato Daniel Abt per conquistare quella quarta posizione che ha permesso alla Russian Time di conquistare il titolo a squadre al suo primo anno nella categoria. Carlin e Russian Time sono arrivate a pari punti nella classifica del campionato, ma la squadra russa, che ha rilevato il team iSport solo poche settimane prima del via della stagione, ha conquistato ben 3 vittorie in più rispetto alla Carlin, 5 contro 2, e ha così portato a casa la corona riservata alle squadre.

Al netto della lotta per il campionato a squadre, non si può certo dire che quella di oggi sia stata una gara ricca di sorpassi, almeno per quel che riguarda le prime posizioni: usciti di scena Nasr e Cecotto, Calado ha dovuto solamente prestare attenzione ad un possibile attacco di Clos in occasione delle due ripartenze dopo la Safety Car, entrata in pista al secondo e all'undicesimo giro per rimuovere prima le vetture di Cecotto e Rossi, rimaste ferme dopo le prime curve di gara, e poi quella di Lancaster, rimasta bloccata all'esterno della curva 9 dopo un contatto con Richelmi. Per il resto, durante l'intera gara il solo sorpasso avvenuto nelle prime 8 posizioni è stato quello di Bird su Abt per la quarta posizione, decisivo per l'assegnazione del campionato a squadre; Ericsson, Trummer e Canamasas hanno chiuso la zona punti, mentre Coletti ha chiuso la gara al nono posto, piazzamento che ancora una volta non gli permette di conquistare punti.

Con le prime due posizioni in classifica già assegnate, Calado ha avuto la meglio su Nasr nella lotta al terzo posto nella classifica piloti. Il campionato si chiude quindi con la vittoria di Fabio Leimer con 201 punti, 20 in più di Sam Bird; terzo, come detto, si piazza James Calado con 157 punti, quarto Nasr con 154 e solo quinto Coletti a quota 135. Come la GP3, anche la GP2 tornerà in pista la prossima settimana per dei test sul circuito di Yas Marina, ad Abu Dhabi, in preparazione alla stagione 20134: tra i nomi già confermati spiccano Raffaele Marciello, campione in carica dell'Euro F.3, che proverà i primi due giorni con il team Trident e il terzo con la Racing Engineering, e Stoffel Vandoorne, vicecampione della Formula Renault 3.5, che proverà per almeno un giorno con la ART.

La classifica completa di Gara-2

1 J.Calado ART 22 giri in 44:04.124
2 D.Clos MP Motorsport a 0.787
3 F.Leimer Racing Engineering a 4.965
4 S.Bird Russian Time a 9.440
5 D.Abt ART a 9.957
6 M.Ericsson DAMS a 11.981
7 S.Trummer Rapax a 13.188
8 S.Canamasas EQ8 Caterham a 16.432
9 S.Coletti Rapax a 18.117
10 J.Leal Racing Engineering a 18.487
11 J.Rosenzweig Barwa Addax a 24.753
12 R.Haryanto Barwa Addax a 33.689
13 N.Berthon Trident a 34.153
14 M.Evans Arden a 34.485
15 G.Raimondo Trident a 36.123
16 R.Binder Lazarus a 36.884
17 D.De Jong MP Motorsport a 37.471
18 F.Nasr Carlin a 40.271
19 V.Ghirelli Lazarus a 41.869
20 S.Richelmi DAMS a 1:19.122
21 (Rit.) A.Quaife-Hobbs Hilmer a 3 giri
Rit. J.Palmer Carlin a 5 giri
Rit. J.Lancaster Hilmer a 13 giri
Rit. J.Cecotto Arden a 22 giri
Rit. A.Rossi EQ8 Caterham a 22 giri

Campionato piloti

1 F.Leimer 201
2 S.Bird 181
3 J.Calado 157
4 F.Nasr 154
5 S.Coletti 135
6 M.Ericsson 121
7 J.Palmer 119
8 S.Richelmi 103
9 A.Rossi 92
10 T.Dillmann 92
11 J.Lancaster 73
12 J.Leal 62
13 A.Quaife-Hobbs 56
14 M.Evans 56
15 R.Frijns 47
16 J.Cecotto 41
17 K.Ceccon 28
18 D.Clos 25
19 R.Haryanto 22
20 N.Berthon 21
21 S.Trummer 20
22 D.Abt 11
23 R.Binder 11
24 D.De Jong 3
25 S.Canamasas 3
26 C.Daly 2
27 V.Ghirelli 1

Campionato a squadre

1 Russian Time 273
2 Carlin 273
3 Racing Engineering 263
4 DAMS 224
5 ART Grand Prix 168
6 Hilmer Motorsport 155
7 Rapax 155
8 Arden International 97
9 EQ8 Caterham Racing 95
10 MP Motorsport 51
11 Trident Racing 49
12 Barwa Addax Team 22
13 Venezuela GP Lazarus 12

COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.