GP d'Italia, prove libere: le impressioni dei piloti

di 05 settembre 2014, 23:46 7 visualizzazioni
GP d'Italia, prove libere: le impressioni dei piloti

Ecco le dichiarazioni più interessanti dei piloti al termine delle prove libere del Gran Premio d'Italia.

Lewis Hamilton"Dopo le prove mattutine, avevo un buon feeling e comunque abbiamo una monoposto competitiva per questo weekend. Sfortunatamente, abbiamo perso un po' di tempo nel pomeriggio, ma i ragazzi hanno fatto un ottimo lavoro nel permettermi di ritornare in pista. Abbiamo fatto qualche cambiamento tra una prova e l'altra e, malgrado non abbia fatto molti giri, la monoposto va molto bene. Monza è un circuito nel quale si deve mettere la monoposto il più avanti possibile, perché è piuttosto difficile superare qua. Sarebbe bello avere una qualifica senza problemi".

Sergio Perez"Oggi è stato un inizio promettente per il nostro weekend e tutto è andato secondo i piani. Il ritmo è già buono, specialmente nel long run, dove siamo molto competitivi. Ora dobbiamo solo fare una buona qualifica".

Valtteri Bottas"Abbiamo provato il nuovo pacchetto aerodinamico, che va molto bene. Con poco carico, la monoposto scivola un po', ma è gestibile. Sono molto soddisfatto del ritmo nei long run, ma si può ottenere di più. Le qualifiche saranno serrate".

Kimi Raikkonen"È stata una giornata molto impegnativa, ma positiva. Abbiamo approfittato di ogni minuto disponibile in entrambe le sessioni. Alla mattina, abbiamo provato vari assetti aerodinamici, nel pomeriggio, abbiamo cercato soluzioni intermedie che ci hanno dato il risultato migliore con entrambe le mescole".

Sebastian Vettel"La pista era abbastanza scivolosa, le monoposto quest'anno hanno meno grip e abbiamo poco carico a Monza. È stata una giornata senza problemi e siamo stati in grado di fare molti giri e abbiamo provato molte cose. È importante far andare bene il venerdì. Domenica potrebbe anche esserci una sosta sola, ma vedremo, comunque non c'è molta differenza tra le medie e le dure. Domani la pista dovrebbe essere più gommata. Oggi mi sentivo più in controllo della monoposto".

Jean-Eric Vergne: "Non ero molto contento con la monoposto oggi. Guarderemo i dati con gli ingegneri e troveremo la soluzione più adatta per domani, e per il resto del weekend".




Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.