Gp di Russia, gara: le impressioni dei piloti

di 12 ottobre 2014, 21:18 3 visualizzazioni
Gp di Russia, gara: le impressioni dei piloti

Sebastian Vettel: "Ho avuto una buona partenza, e poi una lotta bella dura con Daniel, ma da lì in poi la velocità generale non era niente di speciale, abbiamo avuto i soliti problemi che abbiamo avuto in qualifica. Sono rimasto da solo per buona parte della gara, l'inizio è stato molto divertente, ma dopo non ho avuto molto da fare. Congratulazioni alla Mercedes per il titolo, se lo meritano".

Jenson Button: "Non è stata una giornata per niente male, abbiamo tirato fuori il massimo dalla macchina. Ho avuto un brivido alla Curva 3 al primo giro, quando io e Fernando Alonso ci siamo trovati molto vicini, ma per il resto, è stata una gara tranquilla. È stato strano riuscire a fare così tanti giri con un solo set di gomme. È stato come tornare ai vecchi tempi, da quel punto di vista. È stato un anno difficile per noi, ma negli ultimi GP abbiamo dimostrato di essere migliorati. Il risultato di oggi è stato il miglior risultato da un po' di tempo. Ovvio, a meno che tu non sia in cima al podio, vuoi sempre di più. È la F1, ma credetemi, è il massimo che abbiamo ottenuto dalla nostra monoposto, oggi".

Valtteri Bottas"Abbiamo affrontato la gara con l'idea che avremmo lottato con le Mercedes, ma la loro velocità in gara ci ha sorpreso e penso che si debba essere contenti con questo terzo posto. All'inizio, sono riuscito a stare dietro a Hamilton, ma le gomme posteriori hanno iniziato a degradarsi, nel secondo stint non pensavo che Rosberg fosse così vicino e il suo sorpasso mi ha un po' sorpreso. Sono contento di essere quarto nella classifica piloti, e affrontiamo con questo risultato il Gran Premio degli Stati Uniti".

Nico Rosberg: "Siamo Campioni del Mondo! Mi sento così felice per il team e tutta la Mercedes-Benz, abbiamo fatto la storia. Grazie a tutti per l'impegno, ricordo anche i momenti difficili. È fantastico dominare questo sport, ma mi sento un po' diviso a metà, è stata una gara dura per me. Ho fatto un errore alla prima curva. Ho frenato troppo in anticipo, il che è stato inutile. Ho spiattellato le mie gomme anteriori ed è stato impossibile continuare così, a causa delle vibrazioni. Mi sono dovuto fermare, e comunque ho avuto un gran ritmo e sono stato in grado di spingere moltissimo, riuscendo a sorpassare Bottas. La seconda posizione è stato solo un limitare i danni".

Fernando Alonso: "Oggi non sono stato competitivo, anche se la monoposto ha funzionato dall'inizio alla fine, tutta la gara è stata impegnativa da un punto di vista della gestione del carburante, specialmente verso la fine, dovevo risparmiare assolutamente carburante. Durante il pit stop, il carrello frontale non ha funzionato, ma anche senza questo problema, la posizione sarebbe stata quella, perché le McLaren erano molto più veloci. All'inizio della gara, abbiamo preso un rischio, ma il ritmo generale non è stato quello solito e non è stato possibile fare di più. Il terzo posto nel campionato costruttori è ancora possibile, anche se al momento, la notizia più importante è avere buone notizie su Jules".


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.