GP di Gran Bretagna: Hamilton trionfa nella pioggia su Rosberg e Vettel

di 05 luglio 2015, 16:17 128 visualizzazioni
GP di Gran Bretagna: Hamilton trionfa nella pioggia su Rosberg e Vettel

E' Lewis Hamilton il trionfatore del Gran Premio di Gran Bretagna 2015. Il pilota inglese della Mercedes, al termine di una gara pazza, vince davanti al pubblico di casa facendo impazzire la folla. Con lui sul podio il compagno Nico Rosberg, seguito da Sebastian Vettel con la Ferrari, premiato dalla strategia.

Felipe Nasr deve rinunciare alla partenza per un problema al cambio nel giro di schieramento. Il Gran Premio di Gran Bretagna inizia all'insegna delle emozioni, con la partenza fulminante delle due Williams di Felipe Massa e Valtteri Bottas dalla seconda fila, che schizzano come siluri e infilano le due Mercedes di Hamilton e Rosberg, increduli di vedersi sfilare con tanta facilità. Le Ferrari di Vettel e Raikkonen vengono sorpassate dal fantastico Nico Hulkenberg e insidiate dalla Red Bull di Daniil Kvyat.

Subito in curva due i primi incidenti, con le coppie Lotus e Mclaren che vengono a contatto tra loro. Ne fanno le spese Jenson Button, colpito dal compagno Fernando Alonso e costretto al ritiro così come i due piloti della Lotus. Prima Grosjean e poi Maldonado devono abbandonare la corsa.

Massa, Bottas, Hamilton e Rosberg scappano via con Nico Hulkenberg che tiene dietro le Ferrari, facendo perdere loro del tempo. Bottas si mostra più veloce di Massa ma il team suggerisce di non rischiare. In testa è Lewis Hamilton a iniziare il valzer dei pitstop per tentare di guadagnare posizioni, e si rivela questa la scelta vincente. Alla fine del primo giro di pit Hamilton è davanti a tutti, con Rosberg ancora alle spalle del duo Massa-Bottas. Nel frattempo le Ferrari, anticipando il pit, scavalcano la Force India di Hulkenberg.

Le posizioni rimangono congelate fino a quando le prime gocce di pioggia non sconvolgono gli equilibri. Alcuni piloti, tra cui Kimi Raikkonen, scelgono da subito le intermedie e vengono penalizzati dalla tempistica. Il primo scroscio infatti interessa la parte della vecchia partenza ma non pregiudica il tempo sul giro, fino a quando un secondo e più pesante acquazzone non costringe tutti ad andare su gomme da bagnato. E' qui che Lewis Hamilton adotta la tempistica perfetta per il rientro e riesce a mantenere le distanze su un rientrante Rosberg, che in condizioni miste si libera delle due Williams con due buoni sorpassi. Se la Ferrari da una parte perde Raikkonen, costretto a montare un nuovo treno di intermedie vista la distruzione del primo, dall'altra riabilita Sebastian Vettel, che con la sosta per passare dalle slick alle intermedie guadagna la terza posizione dopo degli ottimi giri in condizioni miste.

A questo punto le posizioni sono stabilizzate con Hamilton che vince il GP di Gran Bretagna davanti a Nico Rosberg e Sebastian Vettel. Felipe Massa e Valtteri Bottas si devono accontentare della quarta e quinta posizione, con un ottimo Daniil Kvyat che porta la Red Bull al sesto posto, con una gara concreta e intelligente. Settimo posto per Nico Hulkenberg, seguito da Kimi Raikkonen, doppiato, Sergio Perez con la Force India e Fernando Alonso che, scampato al ritiro dall'incidente del primo giro (solo cambio di ala anteriore per lui), ottiene il primo punto della sua nuova avventura in Mclaren, con il decimo posto. Sei i ritirati di gara.

Ecco il risultato finale:

Gp di Gran Bretagna


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.