GP di Abu Dhabi: le dichiarazioni post-gara

di 23 novembre 2014, 19:30
GP di Abu Dhabi: le dichiarazioni post-gara

Ecco le dichiarazioni più rilevanti dei piloti, al termine del Gran Premio di Abu Dhabi, l'ultimo della stagione 2014.

Jenson Button: "È stata dura! Abbiamo fatto del nostro meglio, da un punto di vista della strategia, abbiamo fatto la cosa migliore, ma non abbiamo mai avuto velocità a sufficienza per attaccare le monoposto davanti a noi. Quindi, il quinto posto va bene. Ottenere il massimo dalla propria monoposto è tutto quello che si può chiedere a un pilota, penso di aver dimostrato di essere ancora al massimo delle mie possibilità. È stata una buona giornata per me, ma è stata una giornata ancora migliore per il mio vecchio compagno di team Lewis Hamilton. Vincere due titoli mondiali è un risultato fantastico! Congratulazioni a lui, se le merita".

Daniel Ricciardo"Sì sono molto felice, è stata una gara senza intoppi da tutti i punti di vista, da un punto di vista della strategia, anche dal mio punto di vista e anche per quanto riguarda i pit-stop. Abbiamo fatto tutto quello che era necessario. Mi sono divertito a sorpassare, non mi sono mai annoiato, era tutto ciò che potessi chiedere. Arrivare terzo sarebbe stato ancora meglio, ma arrivare quarto dalla pitlane è molto buono. È stata una stagione praticamente perfetta, pur non avendo un titolo mondiale in mano, ma non mi lamento e non ho pentimenti. È importante iniziare bene una stagione, ma anche finirla bene".

Sebastian Vettel"Credo che potessi dare di più, ma sono rimasto bloccato dietro Kevin all'inizio, non posso essere totalmente soddisfatto della giornata di oggi; quando corri, vuoi finire il più in alto possibile, oggi potevo farlo. Gli ultimi sei anni sono stati incredibili - non ti puoi mai aspettare quattro mondiali piloti e costruttori di fila. Ci siamo conosciuti e abbiamo costruito amicizie che dureranno nel tempo. Abbiamo affrontato giorni felici e anche quelli tristi, li abbiamo affrontati insieme e penso di aver imparato molto. Vorrei ringraziare la Red Bull e la squadra per tutto quello che hanno fatto, mi mancheranno. Ora sono pronto a fare il passo successivo".

Nico Hulkenberg"Sono molto contento di questo risultato, dopo i problemi avuti venerdì in qualifica, penso che si possa essere orgogliosi della gara di oggi, è un buon segno per l'anno prossimo. La monoposto ha avuto la performance migliore possibile, ero sicuro di me e potevo spingere. La strategia ha funzionato molto bene".

Fernando Alonso"Oggi il mio tempo con la Ferrari giunge alla fine, così come termina una stagione molto difficile, anche se non abbiamo potuto fare niente contro la superiorità tecnica dei nostri rivali, abbiamo combattuto fino alla fine dando il massimo, ci abbiamo messo il cuore. Oggi la gara è stata difficile, ma molto emozionante per me; dopo cinque anni non è facile lasciare un team dove sono cresciuto molto come pilota e come persona. Ringrazio tutti i ferraristi per il loro sostegno. Mi mancherà la squadra, i fan e l'Italia. Anche se ci separiamo, sento di aver vissuto un'esperienza unica che tutti i piloti di F1 avrebbero voluto provare".

Felipe Massa"È stata una gara molto serrata, non pensavo di vincere, ma mi ci sono avvicinato alla fine. È stato bello correre con le Mercedes come obiettivo. Spero che questo sia un buon punto di inizio per l'anno prossimo. Il team ha fatto molti progressi nel corso dell'anno - speriamo di continuare così l'anno prossimo".

Valtteri Bottas: "Siamo stati molto competitivi oggi. Ho avuto una brutta partenza e la gara sembrava compromessa, arrivare a podio è incredibile. È stata una buona gara. Ero in grado di combattere in pista. È un buon inizio per l'anno prossimo e per continuare la grande storia di questo team".


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.