GP della Malesia, qualifiche: le dichiarazioni dei primi tre classificati

di 29 marzo 2014, 15:34
GP della Malesia, qualifiche: le dichiarazioni dei primi tre classificati

Qui di seguito trovate riportate le dichiarazioni dei primi tre classificati nelle qualifiche del Gran Premio della Malesia.

Lewis, è stata una lotta serrata verso la fine. È stata chiaramente una giornata impegnativa, per quanto riguarda le condizioni meteo e le varie interruzioni, ma quanto sei felice ora? 

Lewis Hamilton: "Sono davvero felice, prima di tutto per il lavoro fatto dal team e in generale, per quello che abbiamo ottenuto nel weekend. Oggi è stata una giornata semplicemente incredibile, soprattutto per la quantità di pioggia che è venuta giù durante le qualifiche e poi per la difficoltà della sessione, che credo sia stata difficile per tutti. Verso la fine era praticamente impossibile vedere qualcosa. Durante il mio ultimo giro, non riuscivo a vedere niente dietro Hulkenberg. Non vedevo il tracciato, non capivo dove fossero le curve e quando frenare. Non riuscivo neanche a vedere Fernando dietro di me, era impossibile cercare di avere un po' di distacco... I ragazzi (Red Bull e Sebastian Vettel) sono decisamente un po' troppo vicini, ma sono comunque molto felice di essere qua".

Sebastian, hai dovuto recuperare terreno, a causa di un reset che avete dovuto fare sulla monoposto. Di che si trattava e come ti senti a essere qui? 

Sebastian Vettel:
 "Certo, il cuore batteva all'impazzata in Q1, quando ci siamo resi conto che c'era un problema e che dovevamo resettare la monoposto, il che ha risolto il problema. Dopo di che, è andato tutto bene, è stato un piacere stare in pista e avere un'altro feeling con la monoposto, sul bagnato. La Q3 non è stata perfetta, avrei voluto un secondo tentativo. Nel mio primo tentativo, ho sentito che comunque ci fosse ancora del tempo da guadagnare, di qui e di là, era possibile andare più veloce, ma penso che se anche Lewis avesse avuto un'altra possibilità, sarebbe stato in grado di migliorare. Tutto sommato, è bello essere in prima fila. Se non mi sbaglio, dovrei essere sul lato buono della griglia di partenza, domani. Dipenderà tutto da una buona partenza, ma rimango molto felice del risultato".

Nico, sembrava che tu fossi più veloce del tuo compagno di pista, sulle intermedie, ma eri più lento in condizioni da bagnato estremo. Una battaglia serrata.

Nico Rosberg:
 "Lo era, a eccezione per la fine, sfortunatamente. Non ero molto a mio agio sulle gomme da bagnato, specialmente in frenata, dovremo lavorarci. Ma a parte questo, è comunque un buon risultato questo terzo posto. La gara sarà lunga, chissà che tempo farà domani. Non vedo l'ora che sia domani, per ottenere il massimo ancora una volta".

 


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.