Gp della Malesia, post-gara: le dichiarazioni di Ferrari, Mercedes e McLaren

di 29 marzo 2015, 21:45
Gp della Malesia, post-gara: le dichiarazioni di Ferrari, Mercedes e McLaren

Qui di seguito, le dichiarazioni di Ferrari, Mercedes e McLaren al termine del Gran Premio della Malesia.

Sebastian Vettel: "Grande gara, bella macchina! (in italiano - ndR) Scusate se ho iniziato a parlare in italiano, ma è un giorno così speciale, non so cosa dire, sono senza parole! Non è solo un sogno di bambino che diventa realtà, sembra che siano più sogni messi assieme. È stato fantastico vedere dal podio gli ingegneri, i meccanici, tutta la squadra ascoltare l'inno tedesco e quello italiano. L'atmosfera nel team è sempre stata fantastica, ma diventa sempre meglio. Oggi è importante goderci il momento e festeggiare. Vincere con un nuovo team è sempre un sollievo. Da quando sono arrivato in Ferrari, il benvenuto è stato incredibile e assieme abbiamo lavorato per migliorare le cose. Il potenziale, come ho sempre detto, è enorme. Con la Ferrari ho avuto una buona sensazione sin dall'inizio. È un giorno speciale ed è da un po' che sia io che la squadra non vincevamo. Mi piacerebbe essere in questa posizione a ogni gara, ma dobbiamo essere realisti, le Mercedes hanno un gran pacchetto, e il nostro obiettivo rimane di ridurre il gap Gran Premio dopo Gran Premio e fare in modo di essere il team alle loro spalle".

Kimi Raikkonen: "Abbiamo avuto un weekend difficile, per quanto riguarda le cose che sono andate storte. Abbiamo fatto del nostro meglio e il quarto posto era il massimo che potessimo ottenere. La vittoria di Sebastian è molto buona per tutto il team, sapendo bene quanto fossero difficili le cose l'anno scorso. Non è totalmente una sorpresa, sapendo di avere una buona monoposto, e questo tracciato ci ha aiutato molto. Non so come sarà nelle prossime gare, ma la monoposto si è dimostrata forte, non ancora forte quanto vogliamo, ma diventeremo più forti".

Lewis Hamilton: "Prima di tutto, complimenti a Seb e alla Ferrari. Bisogna dar loro credito, non me li aspettavo così veloci, e si meritano la vittoria di oggi. È stata una gara dura, ho avuto problemi con il bilanciamento e non mi sono mai sentito completamente a mio agio. C'era molto sottosterzo e gestire le gomme è stato molto difficile. Ho fatto del mio meglio e sono certo che il team abbia fatto queste scelte strategiche con dei buoni motivi. Non credo che fare il pit stop assieme a Seb avrebbe fatto la differenza".

Nico Rosberg: "Non è stato un gran weekend e non posso essere felice del terzo posto. Ho dovuto lottare per risalire in classifica, è stata dura. La velocità e il ritmo erano okay, quindi va bene. Dobbiamo fare i complimenti a Sebastian e alla Ferrari. È impressionante vedere quanto siano migliorati durante l'inverno. Credo che ora lotteremo contro la Ferrari - ma vogliamo avere la nostra rivincita a Shanghai".

Jenson Button: "L'inizio della gara è stato confuso per me, ma mi sono divertito, stiamo gareggiando contro altre monoposto. Essere in grado di vedere davanti a me una Red Bull è stata una bella sorpresa. Siamo anche riusciti a mescolarci agli altri, è l'aspetto più positivo da tenere in considerazione in questo weekend. È stata una giornata utile, peccato sia finita presto per me e per Fernando".

Fernando Alonso: "Questo weekend è andato meglio di quanto mi aspettassi. Siamo in grado di correre contro altre monoposto, era un passo che avevamo bisogno di intraprendere e lo abbiamo già intrapreso. Il nostro ritmo in gara era inaspettatamente buono. Abbiamo però bisogno di indagare sulle ragioni del mio ritiro. Questi problemi di affidabilità sono normali nei test, prima dell'inizio della stagione, ma dati i pochi giri quest'inverno, sfortunatamente sarà probabile avere questi problemi nelle prime gare. Speriamo di progredire in Cina".

 


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.