GP del Canada, prove libere 2: Hamilton al comando

di 06 giugno 2014, 22:58 5 visualizzazioni
GP del Canada, prove libere 2: Hamilton al comando

Lewis Hamilton si è ripreso il primo posto nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Canada, dopo che la prima era stata guidata da Fernando Alonso. L'inglese e il suo compagno di squadra Nico Rosberg sono stati al vertice della sessione per la maggior parte del tempo, scalzando Valtteri Bottas dalla leadership dopo circa 20 minuti dall'inizio. Intanto, sembra che ci siano segnali di ripresa anche per Sebastian Vettel, terzo verso la fine della sessione, a quattro decimi di distacco dal vertice.

La Ferrari ha portato gli aggiornamenti annunciati, ma prima di dire che siano risolutivi, forse è meglio attendere qualifiche e gara. Intanto, piazza Kimi Raikkonen e Fernando Alonso rispettivamente in quarta e quinta posizione, con una differenza di circa un decimo tra loro. Il finlandese è autore anche di un testacoda a bordo, mentre girava sulle supersoft, dopo aver fatto segnare il suo miglior tempo.

Alle spalle delle Rosse di Maranello troviamo le Williams, con Felipe Massa e Valtteri Bottas rispettivamente sesto e settimo. Piccoli segnali di ripresa - e dei tempi incoraggianti - anche da parte della McLaren, con Kevin Magnussen e Jenson Button alle spalle del team di Sir Frank Williams.

Decimo Jean-Eric Vergne su Toro Rosso, autore di un lungo dopo una brusca frenata alla chicane, che ha messo saldamente alle spalle Romain Grosjean su Lotus, undicesimo. Diciannovesimo il compagno di squadra, Daniil Kvyat, che ha completato solo nove giri nel pomeriggio; una volta rientrato ai box, non è più uscito in pista.

Prove libere problematiche per Daniel Ricciardo, dodicesimo dopo un problema al cambio, ma comunque è stato in grado di mettere alle spalle le due Force India. Vanno a completare la classifica, la Lotus di Pastor Maldonado, le due Sauber, Max Chilton, le due Caterham e Jules Bianchi su Marussia, che ha avuto un pomeriggio particolarmente difficile, dato che ha completato appena tre giri, passando il pomeriggio ad attendere che i problemi al motore venissero risolti.

Qui di seguito, i tempi registrati durante la sessione.

Pos No Driver Team Time/Retired Gap Laps
1 44 Lewis Hamilton Mercedes 1:16.118 42
2 6 Nico Rosberg Mercedes 1:16.293 0.175 39
3 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:16.573 0.455 26
4 7 Kimi Räikkönen Ferrari 1:16.648 0.530 31
5 14 Fernando Alonso Ferrari 1:16.701 0.583 27
6 19 Felipe Massa Williams-Mercedes 1:16.774 0.656 37
7 77 Valtteri Bottas Williams-Mercedes 1:16.893 0.775 37
8 20 Kevin Magnussen McLaren-Mercedes 1:17.052 0.934 42
9 22 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:17.059 0.941 38
10 25 Jean-Eric Vergne STR-Renault 1:17.180 1.062 40
11 8 Romain Grosjean Lotus-Renault 1:17.626 1.508 28
12 3 Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault 1:17.644 1.526 36
13 27 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1:17.712 1.594 35
14 11 Sergio Perez Force India-Mercedes 1:17.819 1.701 33
15 13 Pastor Maldonado Lotus-Renault 1:17.868 1.750 27
16 99 Adrian Sutil Sauber-Ferrari 1:17.964 1.846 47
17 21 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:18.340 2.222 43
18 4 Max Chilton Marussia-Ferrari 1:18.693 2.575 34
19 26 Daniil Kvyat STR-Renault 1:18.732 2.614 9
20 10 Kamui Kobayashi Caterham-Renault 1:20.244 4.126 38
21 9 Marcus Ericsson Caterham-Renault 1:22.418 6.300 13
22 17 Jules Bianchi Marussia-Ferrari 1:32.127 16.009 3

COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.