GP del Canada: le dichiarazioni post-gara

di 09 giugno 2014, 17:25 10 visualizzazioni
GP del Canada: le dichiarazioni post-gara

Ecco qui di seguito le dichiarazioni post-gara dei piloti, al termine del rocambolesco Gran Premio del Canada.

Jenson Button: "Che gara fantastica! Congratulazioni a Daniel - sono un suo grande fan ed è una grande persona e ha molto talento. La prima vittoria è sempre molto speciale, ben fatto".

"C'erano monoposto ovunque: correndo contro una monoposto sola era facile sorpassare, ma in un gruppo di monoposto, era molto più difficile, perché i piloti potevano usare il DRS. Nonostante questo, ho combattuto arrivando alla fine. All'ultimo giro, non vuoi vedere proprio un incidente come quello di Felipe e Checo, ma per fortuna, non si sono fatti nulla. Nel complesso, è incoraggiante il fatto che abbiamo fatto progressi. In una gara più lineare, non sarei mai finito quarto, ma abbiamo fatto un buon lavoro e dobbiamo esserne felici. Questi punti sono stati d'aiuto e ci sproneranno a fare un buon lavoro in Austria".

Romain Grosjean: "Non è stata una gran giornata a livello di velocità, ma ci sono dei lati positivi. Una monoposto motorizzata Renault è in grado di vincere una gara, quindi adesso abbiamo un obiettivo. Congratulazione a Daniel per la sua vittoria. Mi si è rotta l'ala posteriore della monoposto ed è stato più sicuro ritirarsi, onde evitare una situazione potenzialmente molto pericolosa. Dobbiamo capire quali siano i nostri problemi e tornare più forti alla prossima gara".

Nico Rosberg: "Che battaglia oggi! Ho avuto una partenza dura, ma mi sono difeso nelle prime curve e ho lottato contro Lewis. La gara è andata liscia per un po', poi abbiamo avuto entrambi problemi al sistema MGU-K e abbiamo perso molta potenza. Ho perso tempo al secondo pit-stop e Lewis mi è passato davanti. Mi sono difeso da Sergio, ma Daniel era troppo veloce e aveva più potenza di me, e mi ha sorpassato. Con così tanti eventi in pista, ho dovuto chiedere al mio ingegnere di pista la mia posizione finale, perché pensavo di essere finito quinto o sesto. Ma che felicità sentire che ero secondo! Sono punti importanti per me. Congratulazioni a Daniel per la sua prima vittoria in F1".

Jean-Eric Vergne: "Congratulazioni a Daniel per la vittoria! È la prima, ma di certo non sarà l'ultima. È una persona fantastica, un pilota molto veloce e lo rispetto moltissimo. Ben fatto, Daniel! Per quanto riguarda me, sono molto felice, ho dato il meglio. È stata una bella gara, probabilmente la migliore della mia carriera in F1, non in termini di risultati, ma tutto è andato per il meglio. La squadra ha fatto un grande lavoro tutto il weekend, abbiamo lavorato per avere la migliore monoposto in pista. Miglioreremo ancora nel prossimo Gran Premio".

Daniel Ricciardo: "Ho vinto un Gran Premio! Mi sembra ancora surreale, ma perché è accaduto tutto così in fretta alla fine. Ero terzo ed è successo tutto in maniera frenetica. Dopo aver passato Sergio Perez, sapevo di dover guidare in maniera pulita, dopo aver passato Rosberg, è stato tutto fantastico. È stato strano finire in regime di Safety Car, ma prima di festeggiare, mi sono voluto assicurare che i due piloti stessero bene, dopo l'incidente. Abbiamo ottenuto un grande risultato, con un primo e un terzo posto, godiamoceli, ma abbiamo ancora da lavorare! Questo ci motiverà a lavorare ancora di più".

Fernando Alonso: "Abbiamo raccolto dei punti "di fortuna" dati gli eventi in pista, ma non possiamo essere contenti di come è andata, perché dovevamo fare meglio di così. All'inizio non ero veloce e non ero contento del bilanciamento della monoposto. Poi, quando la pista è migliorata, siamo migliorati e sono stato in grado di recuperare il gruppo davanti a me. Ma non eravamo veloci abbastanza. Quello che ha fatto la Red Bull è la prova di quanto le cose possano cambiare in F1 e dovrebbe un'ulteriore motivazione per poter arrivare a lottare per vincere".

Felipe Massa: "Ero uno dei più veloci in pista, abbiamo perso molti punti oggi. Sono contento di essere qua senza conseguenze, ma sono molto deluso per quanto successo in pista con Perez e anche per il pit stop, perché avremmo potuto lottare per la vittoria, ma la gara di oggi ha dimostrato che abbiamo una buona monoposto".

 


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.