GP del Bahrain: le dichiarazioni di Force India, Lotus, Sauber e Marussia

di 20 aprile 2015, 13:47 89 visualizzazioni
GP del Bahrain: le dichiarazioni di Force India, Lotus, Sauber e Marussia

Eccovi le dichiarazioni post-gara dei piloti di Force India, Lotus, Sauber e Marussia al termine del Gran Premio del Bahrain.

Sergio Perez: "L'ottavo posto va molto bene e sono molto soddisfatto. È stata una grande opportunità per andare a punti, quella di oggi, e questa è una bella ricompensa per tutto il team. Prima della gara, non eravamo sicuri che una strategia a due soste fosse possibile per noi, ma il team ha fatto un lavoro fantastico per far sì che potesse succedere. Questa è stata una delle migliori gare per quello che riguarda la gestione del passo e delle gomme".

Nico Hulkenberg: "È un risultato molto deludente per me, quello di stasera: non siamo stati in grado di trovare lo stesso livello di grip avuto in qualifica, e questo mi ha reso tutto più difficile. Abbiamo partecipato a qualche battaglia, ma non siamo riusciti a vincerle, il che è un peccato. Sembra che abbiamo avuto problemi nel preservare le gomme, rispetto alle altre monoposto e questo ci è costato delle posizioni".

Romain Grosjean: "È stato un weekend duro per me, quindi è stato fantastico riuscire a ottenere un'altra settima posizione. La gara è stata bella, specialemente perché ci sono stati molti sorpassi. Speravo di prendere Daniel Ricciardo, ma era troppo veloce per noi. È stato difficile gestire le gomme, specialmente quelle posteriori, ma abbiamo fatto un buon lavoro nel far funzionare la strategia a due soste. Prendo questo settimo posto come regalo di compleanno per me e come regalo per il team".

Pastor Maldonado: "È stata una gara frustrante per me. Ho spinto il più possibile, all'inizio con le gomme medie, mentre gli altri correvano con le soft, che davano più grip. Una volta passato alle soft, sono stato in grado di fare il giro più veloce in pista. L'antistallo del motore, però, è intervenuto nel mio ultimo pit-stop e mi è costato molto tempo. È frustrante. Il mio obiettivo è Barcellona ora, dove ho avuto buoni risultati in passato".

Will Stevens: "Tutto sommato, sono soddisfatto della mia gara. Non ho avuto la migliore partenza a causa di Maldonado, quindi ha comportato un sorpasso da parte di Roberto. Abbiamo avuto un buon duello, ma ho perso molto tempo. Il lato positivo è stato che, una volta unito al gruppo, il passo era buono. I miei complimenti vanno al team per il lavoro incredibile fatto in questa prima parte della stagione. Il lavoro si farà più duro adesso che si va in Europa, ma tutti sono molto motivati dai risultati ottenuti".

Roberto Merhi: "È stato buono portare entrambe le monoposto fino in fondo, come team stiamo facendo progressi. Sono rimasto un po' deluso dalla mia gara, che era partita bene con una bella battaglia con Will, dopodiché, ho iniziato a perdere tempo e non sono più riuscito a recuperarlo. Abbiamo tempo per riflettere e prepararci per le gare europee. Complimenti al team per tutto quello che siamo riusciti a ottenere fino adesso".

Marcus Ericsson: "Ho avuto una buona partenza, nei primi due stint i tempi sul giro erano piuttosto buoni, ma sfortunatamente, abbiamo fatto un errore durante il secondo pit-stop, durante il montaggio della gomma anteriore sinistra. È molto deludente, ma può succedere. Vinciamo assieme e perdiamo assieme. Da lì, la nostra gara è stata gravemente compromessa".

Felipe Nasr: "Ho avuto un primo giro difficile, visto che sono rimasto intrappolato nella Curva 1 e ho perso un po' di posizioni. Dopo, sono rimasto bloccato nel traffico, e ha compromesso il mio passo gara, durante tutto il primo stint. Ho perso potenza per alcuni giri, il che ci ha fatto perdere terreno. Saremmo potuti andare a punti, se avessimo avuto una gara pulita. È un peccato".


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.