GP d'Austria: le dichiarazioni post-gara dei piloti

di 22 giugno 2014, 19:53
GP d'Austria: le dichiarazioni post-gara dei piloti

Qui di seguito, potete trovare le dichiarazioni post-gara dei piloti, al termine del Gran Premio d'Austria.

Kevin Magnussen"Ho davvero creduto che potessimo finire sesti oggi, ma Checo (Sergio Perez) era troppo più veloce alla fine della corsa. È positivo che si stia facendo progressi. Dobbiamo continuare a spingere - ci manca ancora un po' di aderenza".

Daniil Kvyat"Sono ovviamente deluso dalla giornata di oggi, specialmente perché tutto stava andando bene e le cose parevano promettenti. Il nostro ritmo era forte e consistente. Dopo una partenza difficile, stavo riuscendo a spingere per avere un risultato consistente, quando al ventiseiesimo giro ho visto la mia ruota destra posteriore esplodere e sono stato costretto a fermarmi. Non so cosa sia successo di preciso, ma analizzeremo il tutto".

Sergio Perez: "Oggi abbiamo ottenuto un risultato molto positivo per il team, soprattutto pensando da dove sono partito. La strategia ha funzionato: abbiamo anche dimostrato, ancora una volta, che possiamo gestire bene le gomme e che possiamo andare molto veloci. L'unico rimpianto è che, senza la penalità, sarei stato molto più avanti in partenza e avrebbe fatto una grossa differenza".

Nico Rosberg: "È stato un weekend fantastico - è stato bello tornare in Austria, è stato come essere alla gara di casa in Germania! È un gran circuito con fan fantastici e abbiamo ottenuto un grande risultato. Devo ringraziare il team per la monoposto e la strategia. Posso essere abbastanza sicuro, in vista della prossima gara a Silverstone. La Williams ha fatto un grande lavoro, sono stati la seconda forza oggi. Complimenti!".

Sebastian Vettel: "Ci siamo dovuti fermare, per risparmiare chilometri. Fa parte del gioco, questa prima parte di campionato fatta di ritiri e problemi. È un po' brutto da dire, ma mi ci sono abituato, ero calmo quando è sopraggiunto quel problema, ma perché ne avevamo già avuti altri".

Valtteri Bottas: "È difficile da spiegare come mi senta. Questo è il migliore champagne che io abbia mai assaggiato. Avere entrambe le monoposto a punti era quello che volevamo, quindi terzo e quarto è un ottimo risultato. Ci sono altri due piazzamenti disponibili, ma per ora, godiamoci il momento".

Kimi Raikkonen: "È stata un'altra gara difficile per me, non ho avuto i miglioramenti che speravo e mi sono trovato a lottare per la guidabilità della monoposto. Rispetto all'inizio della stagione, sono stati fatti dei progressi, anche se c'è ancora molto da fare, perché la nostra velocità non ci permette di lottare per le posizioni che contano". 


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.