Gp Australia 2013: il commento di Adrian Sutil

di 18 marzo 2013, 18:30 100 visualizzazioni
Gp Australia 2013: il commento di Adrian Sutil

Adrian Sutil può dirsi ampiamente soddisfatto del suo ritorno alla guida di una Formula 1. Il pilota tedesco appiedato per la stagione 2012 dalla Force India in seguito alla questione giudiziaria con Eric Lux, ha ritrovato un volante proprio nella scuderia con la quale si era presentato al via dal 2008 al 2011. Ma ha anche ritrovato lo stesso compagno di squadra, Di Resta, che ha corso la scorsa stagione insieme a Nico Hulkenberg, quest’anno emigrato in Sauber.

Il trentenne, fermo da un anno, ha concluso la gara in settima posizione, davanti a Di Resta, dopo aver condotto la gara per alcuni giri: “Non mi aspettavo di fare così bene” ha dichiarato “ma ho subito provato una bella sensazione stando là davanti. Così ho cercato di rimanere concentrato al massimo senza sprecare questa occasione, e sono veramente colpito dalla competitività che abbiamo dimostrato.”

“Mi sono ritrovato al comando dopo il primo pit stop. Probabilmente Vettel era più veloce di me, ma restandomi vicino ha distrutto le sue gomme; ad ogni modo il mio ritmo era buono. Sapevo che nell’ultimo stint avremmo perso qualche posizione a causa della strategia che avevamo scelto, ma il settimo posto ottenuto e l’aver potuto condurre la gara per qualche giro, hanno dimostrato il nostro potenziale.”

Al termine della prima prova 2013, Sutil è dunque fiducioso di poter ottenere dei buoni risultati quest’anno: “Abbiamo ampiamente dimostrato di poter andare a punti e personalmente sono sempre alla ricerca del mio primo podio. Voglio essere pronto ogni volta che ci sarà la possibilità di farlo. Magari accadrà, o magari no, ma io mi impegnerò al massimo.”


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.