ULTIME NEWS
Espandi le news
WEC Rebellion Racing torna in LMP1 ingaggiando Jani e Lotterer 13-12
SEVEN Gomme, gomme, sempre gomme 13-12
SEVEN AAA (Grove) Cercasi seconda guida: no pensionati o fenomeni 12-12
PAROLA DI CORSARO Letterina di Natale a tema Formula 1 9-12
WEC Gli equipaggi Porsche per la prossima 24h di Le Mans 9-12
F1 Felipe Massa entra in FIA come presidente CIK (Commissione Internazionale Karting) 8-12
Jean Todt rieletto presidente FIA per la terza volta 8-12
WTCR Ecco il format dei weekend di gara 2018 7-12
WEC Le novità dopo il Consiglio Mondiale FIA 7-12
WRX Rilasciato il calendario per la stagione 2018 6-12
FORMULA E Confermata Punta del Este al posto di San Paolo 6-12
WTCR Ufficiale la fusione tra TCR International e WTCC 6-12
Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
V6DINO

Copersucar FD01 '75

Recommended Posts

Copersucar  FD01 '75.png

DATI GENERALI

Scuderia:    Copersucar Fittipaldi
Anno di produzione:    1975
Motore:    Ford Cosworth DFV V8 2993cc.
Telaio:     Monoscocca in alluminio
Carburante e lubrificanti:    
Pneumatici:    Goodyear
Luogo di Produzione:    San Paolo (BRA)
Progettista:    Ricardo Divila
Impiegata nel:    1975
Piloti:    Wilson Fittipaldi
    
STATISTICHE    
    
GP Disputati:    1
Miglior risultato:     

 

FD01

Il sogno di portare in pista nel Campionato del Mondo di F.1 una vettura tutta brasiliana. Un sogno condiviso con un intero popolo, con un governo interessato ad aumentare il suo prestigio internazionale, con una intera società desiderosa di dimostrare la propria capacità tecnica e di posizionare il Brasile fra i grandi colossi economici del mondo. Era questo sogno e questa fortissima spinta mediatica ed emotiva che aveva portato Wilson Fittipaldi, pilota di buon talento con molte vittorie in patria e meno fortuna in Europa, a lanciarsi verso la fine del 1973 nella fondazione della Fittipaldi Automotive insieme ai suoi stretti collaboratori Jo Ramirez – ex-Eagle e Tyrrell – e Richard Divila. Per farlo era riuscito a strappare l'appoggio anche di un munifico sponsor, la più grande impresa produttrice di zucchero dell'intero Sudamerica, la Copersucar. La FD01 fu la prima vettura costruita per la Formula Uno da Wilson Fittipaldi in vista del debutto nella stagione 1975. Progettista era Divila – da cui la sigla "FD" utilizzata per battezzarla che richiamava le inziali F e D dei cognomi Fittipaldi e Divila – che già aveva collaborato con il brasiliano nella sua avventura in Formula Vee e, successivamente, in F2 dove per la "Fittipaldi Empreendimentos" aveva preparato Lotus e Brabham. La vettura era assai originale, con una particolarissima livrea molto bassa e molto lunga e con un curioso posizionamento dei radiatori nella parte posteriore del telaio. La forma "a bulbo" della carrozzeria fu l'esito di un lungo studio nella galleria del vento messa a disposizione dell'altro grande partner tecnico di Fittipaldi, l'Agenzia Aerospaziale Nazionale del Brasile Embraer. Per capire quale fosse l'aspettativa dell'opinione pubblica brasiliana rispetto alla vettura, basti dire che questa fu presentata ufficialmente nell'ottobre del 1974 a Brasilia nella "Sala Nera" del Palazzo del Senato in presenza del Presidente della Repubblica Ernesto Geiser. La soluzione costruttiva, tuttavia, si rivelò presto troppo spinta e poco performante, ragion per cui dopo la prima e poco fortunata uscita nel Gran Premio di Argentina – oltretutto iniziata con un netto ultimo posto in griglia e terminata con un incendio – la FD01 in configurazione "estrema" fu abbandonata per virare sugli chassis FD02 ed FD03 di concezione più tradizionale.

FD01.jpg

  ( Massimo Piciotti )

 

 

  • Like 3
  • Love 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Copersucar / Fittipaldi !!! Nice !!!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Accedi per seguirlo  

×