ULTIME NEWS
Espandi le news
WRC Tänak firma con Toyota per il 2018 Ieri 14:37
F1 Gran Premio degli Stati Uniti 2017 | ANTEPRIMA Ieri 13:30
NASCAR Keselowski esce vincitore dall'inferno di Talladega! 16-10
MOTO2 Squalifica per Dominique Aegerter a Misano. Vittoria per Luthi 15-10
WEC Fuji: doppietta Toyota, festa Porsche rimandata 15-10
SEVEN È arrivato il momento di crederci, tutti insieme. Forza Dovi! 15-10
ALTRE CATEGORIE Musquin vince la Monster Energy Cup 2017 15-10
MOTOGP GP Giappone: altro duello Dovizioso-Marquez, vittoria incredibile del Dovi 15-10
MOTO2 GP Giappone: terza vittoria dellanno per Alex Marquez 15-10
MOTO3 GP Giappone: dominio degli italiani, vince Fenati 15-10
PAROLA DI CORSARO Devi crescere, Maverick Vinales! 14-10
WEC Fuji: doppia pole Porsche sotto la pioggia 14-10
Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
V6DINO

Arrows A1B '79

Recommended Posts

Inviata (modificato)

Arrows A1B '79.png

Arrows A1B '79 J.png

DATI GENERALI

Scuderia:    Warsteiner Arrows Racing Team
Anno di produzione:    1979
Motore:    Ford Cosworth DFV V8 2993cc.
Telaio:     Monoscocca in alluminio
Carburante e lubrificanti:    Fina, Valvoline
Pneumatici:    Goodyear
Luogo di Produzione:    Milton Keynes (GBR)
Progettista:    Tony Southgate, Dave Wass
Impiegata nel:    1979
Piloti:    Riccardo Patrese, Jochen Mass
    
STATISTICHE    
    
GP Disputati:    8 (+ Campionato Britannico F1)
Miglior risultato:     R.Patrese 5° posto nel GP Belgio 1979

 

A1B

L'identità "autonoma" della Arrows A1B, ovvero l'effettiva esistenza di una versione modificata della A1 costruita in attesa della nuova A2 per la stagione 1979, è questione dibattuta e su cui le diverse fonti non sono concordi: le entry-list ed i resoconti dell'epoca riportano le Arrows iscritte con la nuova livrea nero e oro talvolta senza e talvolta con la fatidica "B". Una cosa è certa: nell'inverno '78-'79 furono costruiti nell'officina Arrows tre chassis completamente nuovi che verosimilmente erano stati rivisti e migliorati per ovviare alle problematiche di tenuta di strada e di affidabilità che aveva denunciato la vettura nella versione '78. Il fatto che la vettura usata da Jochen Mass nelle prime due gare della nuova stagione sia dalla maggior parte delle fonti catalogata come “A1B” nonostante fosse lo chassis '3' – costruito quindi nel 1978 – lascia pensare come probabile che anche le altre due vetture ancora disponibili delle tre costruite l'anno precedente siano state in quell'inverno portate alla nuova configurazione. Lo chassis ‘1’ era infatti stato smembrato e “fuso” con il ‘2’. Pertanto, dovendo fare una "scelta di campo" nella ricostruzione storica utilizzando le informazioni non univoche a disposizione, la posizione più logica sembra essere quella per cui la discriminante fra la A1 e la A1B sia semplicemente legata all'anno sportivo di utilizzo, rispettivamente il 1978 ed il 1979. Lo chassis '2' fu ceduto ad inizio 1979 alla scuderia di Charles Clowes per partecipare al Campionato britannico di F.1 del quale Rupert Keegan divenne campione. Più tardi nella stagione furono ceduti per essere utilizzati nella medesima categoria anche gli chassis '4' e '6'. Lo stesso chassis '2' fu ulteriormente modificato nel 1980 dalla GRID Racing di Giuseppe Risi su indicazioni del veterano inglese Guy Edwards. La Vettura fu iscritta nelle competizioni di F. Aurora 1980 come "A1G" ed Edwards finì terzo in campionato.

A1B-1.jpg

A1B-2.jpg

A1B-3.jpg

A1B-4.jpg

   ( Massimo Piciotti )

Modificato da V6DINO
  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Accedi per seguirlo  

P300 MAGAZINE NUMERO TRE


Clicca sulla copertina per iniziare a leggere!


×