ULTIME NEWS
Espandi le news
WEC BMW annuncia i suoi piloti per la stagione 2018-2019 15-12
WEC Rebellion Racing torna in LMP1 ingaggiando Jani e Lotterer 13-12
SEVEN Gomme, gomme, sempre gomme 13-12
SEVEN AAA (Grove) Cercasi seconda guida: no pensionati o fenomeni 12-12
PAROLA DI CORSARO Letterina di Natale a tema Formula 1 9-12
WEC Gli equipaggi Porsche per la prossima 24h di Le Mans 9-12
F1 Felipe Massa entra in FIA come presidente CIK (Commissione Internazionale Karting) 8-12
Jean Todt rieletto presidente FIA per la terza volta 8-12
WTCR Ecco il format dei weekend di gara 2018 7-12
WEC Le novità dopo il Consiglio Mondiale FIA 7-12
WRX Rilasciato il calendario per la stagione 2018 6-12
FORMULA E Confermata Punta del Este al posto di San Paolo 6-12
Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
V6DINO

Honda RA099

Recommended Posts

 

Honda RA099.jpg

DATI GENERALI

 

Anno di produzione: 1999

Luogo di produzione: Stabilimenti Dallara, Varano de' Melegari, Parma, Italia

Designer: Harvey Postlethwaite, Tim Densham

Esemplari costruiti: 1

Esordio in Campionato: -

 

Dopo i grandi successi da motorista a cavallo fra gli anni '80 e '90, la Honda considerò seriamente un nuovo impegno in F.1 in vista della stagione 2000. A tale scopo varò il progetto "RA099" mettendo sotto contratto Harvey Postlethwaite, appena uscito dalla Tyrrell, affidandogli la direzione tecnica e commissionando la realizzazione della vettura alla struttura italiana di Giampaolo Dallara. La "RA099", dotata del motore Mugen Honda che stava utilizzando la Jordan, doveva essere una vettura-ponte in vista della definitiva "RA100" che doveva segnare il ritorno Honda nel grande circus per la stagione 2000: i piloti avrebbero dovuto essere Jos Verstappen e Mika Salo. La vettura fu testata con buoni riscontri cronometrici da Verstappen a Varano e a Jerez. Ma il 15 aprile 1999, ad appena 55 anni, il grande Harvey – strepitoso personaggio che aveva firmato da trentenne la Hesketh 308 di James Hunt e aveva poi lavorato per Williams, Fittipaldi, Ferrari e Tyrrell – morì improvvisamente per un attacco di cuore mentre era sulla pista di Jerez durante una sessione di test. Il progetto subì una brusca frenata e la Honda optò per tornare solamente come fornitrice di motori per Jordan e BAR abbandonando, almeno temporaneamente, l'idea di un ritorno in veste di costruttore.  

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Accedi per seguirlo  

×