ULTIME NEWS
Espandi le news
WEC Rebellion Racing torna in LMP1 ingaggiando Jani e Lotterer 13-12
SEVEN Gomme, gomme, sempre gomme 13-12
SEVEN AAA (Grove) Cercasi seconda guida: no pensionati o fenomeni 12-12
PAROLA DI CORSARO Letterina di Natale a tema Formula 1 9-12
WEC Gli equipaggi Porsche per la prossima 24h di Le Mans 9-12
F1 Felipe Massa entra in FIA come presidente CIK (Commissione Internazionale Karting) 8-12
Jean Todt rieletto presidente FIA per la terza volta 8-12
WTCR Ecco il format dei weekend di gara 2018 7-12
WEC Le novità dopo il Consiglio Mondiale FIA 7-12
WRX Rilasciato il calendario per la stagione 2018 6-12
FORMULA E Confermata Punta del Este al posto di San Paolo 6-12
WTCR Ufficiale la fusione tra TCR International e WTCC 6-12
Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
V6DINO

Honda RA300

Recommended Posts

 

Honda RA300.png

DATI GENERALI

Scuderia:    Honda Racing
Anno di produzione:    1967 (in collaborazione con Lola Cars)
Motore:    Honda RA273E V12 2993cc.     
Telaio:     Monoscocca in alluminio
Carburante e lubrificanti:    BP, Shell
Pneumatici:    Firestone
Luogo di Produzione:    Yaesu (JPN) e Bromley (GBR)
Progettista:    Eric Broadley (della Lola), Yoshio Nakamura, Shoichi Sano 
Impiegata nel:    1967-1968
Piloti:    John Surtees, Chris Irwin
    
STATISTICHE    
    
GP Disputati:    4
Vittorie:    1
Podi:    0
Pole Position:    0
Giri Più Veloci:    0
Miglior risultato:     4° posto nel Campionato Costruttori 1967

 

Anno di produzione: 1967

Luogo di produzione: Tokyo, Giappone

Designer: Eric Broadley, Yoshio Nakamura, Shoichi Sano

Esemplari costruiti: 1

Esordio in Campionato: GP d'Italia, Monza, 10 settembre 1967

 

La "RA300" nacque dalla collaborazione della Honda Racing con Eric Broadley, patron della Lola, favorita dal suo vecchio amico ed ex-pilota John Surtees. Broadley disegnò una vettura derivata dalla T90 di F. Indy e la battezzo "T130" per poi cederla alla scuderia giapponese che ne effettuò la messa a punto, la dotò del tradizionale motore Honda V12 e la mise a disposizione di Surtees sotto il nome di Honda RA300. Questo inconsueto connubio fece sì che la stampa soprannominasse la vettura Hondola. La RA300 detiene tuttora un record pressoché imbattibile: John Surtees vinse infatti il Gran Premio d'Italia '67 a Monza alla prima uscita in assoluto della nuova vettura e superando solo all'ultimo giro Jack Brabham. Così la RA300 è l'unica vettura nella storia della F.1 ad aver vinto la corsa di esordio nell'unico giro in cui è transitata in testa al traguardo.

 

Honda RA300.jpg

 

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Accedi per seguirlo  

×