ULTIME NEWS
Espandi le news
WEC BMW annuncia i suoi piloti per la stagione 2018-2019 15-12
WEC Rebellion Racing torna in LMP1 ingaggiando Jani e Lotterer 13-12
SEVEN Gomme, gomme, sempre gomme 13-12
SEVEN AAA (Grove) Cercasi seconda guida: no pensionati o fenomeni 12-12
PAROLA DI CORSARO Letterina di Natale a tema Formula 1 9-12
WEC Gli equipaggi Porsche per la prossima 24h di Le Mans 9-12
F1 Felipe Massa entra in FIA come presidente CIK (Commissione Internazionale Karting) 8-12
Jean Todt rieletto presidente FIA per la terza volta 8-12
WTCR Ecco il format dei weekend di gara 2018 7-12
WEC Le novità dopo il Consiglio Mondiale FIA 7-12
WRX Rilasciato il calendario per la stagione 2018 6-12
FORMULA E Confermata Punta del Este al posto di San Paolo 6-12
Vai al contenuto
V6DINO

Brabham BT45

Recommended Posts

Inviata (modificato)

Brabham BT45.jpg

DATI GENERALI

Scuderia  Martini Racing
Anno di produzione  1976
Motore  Alfa Romeo 115/12 F12 2995 cc    
Telaio  Monoscocca in alluminio
Carburante e lubrificanti  Fina
Pneumatici  Goodyear
Luogo di produzione  Chessington (GBR) google maps
Progettista  Gordon Murray
Impiegata nel  1976 e 1977
Piloti  7 Carlos Reutemann, 7 Rolf Stommelen 
7 Larry Perkins, 7 John Watson, 8 Carlos Pace 
77 Rolf Stommelen

STATISTICHE
GP Disputati   19 (+3 fuori campionato)    
Vittorie  0
Podi  1
Pole Position  0
Giri Più Veloci    1

 

BT45

Se si pensa a quale potrebbe essere la caratteristica più peculiare della Brabham degli anni '70, la prima cosa che viene in mente è senza dubbio il suo fantastico connubio con la Alfa Romeo, voluto fortemente da Ecclestone ed iniziato con la BT45 del 1976. La Casa del Biscione stava perfezionando da tempo un motore per la F.1 ed aveva già tentato diversi esperimenti fornendo propulsori a Brabham e McLaren derivati da quelli utilizzati, con grande successo, nel Mondiale Marche dalla T33. In quell'anno mise a punto il 115-12 Boxer che Gordon Murray "vestì" con la sua consueta creatività con una vettura moderna, elegante, esteticamente bellissima. Con essa la Brabham tornò stabilmente fra i top team del Mondiale, anche se il ritorno al successo si verificò solo con la BT46 del 1978.

Modificato da V6DINO

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti


×