Formula Renault 3.5, Aragon: Magnussen domina Gara-1

di 27 aprile 2013, 17:55
Formula Renault 3.5, Aragon: Magnussen domina Gara-1

Kevin Magnussen ha vinto Gara-1 del secondo appuntamento col campionato di Formula Renault 3.5, disputatosi ad Alcaniz, in Aragona, dominando la corsa dall'inizio alla fine. Il pilota della DAMS di fatto non ha avuto rivali in gara, e ha chiuso con 20 secondi di vantaggio su Will Stevens e Arthur Pic. Gara difficile per i suoi rivali per il campionato, Stoffel Vandoorne e Antonio Felix da Costa; il primo non è riuscito ad andare oltre l'ottavo posto finale, la stessa posizione da cui era scattato, mentre da Costa ha dovuto rimontare dall'ultima posizione, essendo stato escluso dalle qualifiche dopo essere rimasto senza benzina al termine delle prove di stamattina, e ha chiuso tredicesimo.

Al via Magnussen è partito molto bene dalla pole, ma ancora meglio è scattato Arthur Pic, che dalla quinta posizione è riuscito a salire fino alla seconda, scavalcando Sirotkin, Zanella e Sorensen; dietro a loro Pietro Fantin (Arden Caterham) ha danneggiato la sua vettura in un incidente alla prima curva, ma è comunque riuscito a proseguire; Nico Muller (Draco) è stato invece costretto a ritirarsi nel corso del primo giro, dopo essere stato urtato da Will Stevens nel parapiglia delle prime curve.

Fin dal primo giro Magnussen ha fatto il vuoto rispetto al resto del gruppo, tanto che nel solo giro iniziale ha guadagnato un paio di secondi sul gruppetto degli inseguitori, formato da Arthur Pic (AV Formula), Sergey Sirotkin (ISR), Christopher Zanella (ISR) e Marco Sorensen (Lotus). I primi giri di gara non hanno offerto particolari emozioni; l'unica cosa degna di nota era il ritmo di Magnussen, che girava un secondo al giro più veloce degli avversari. Al settimo giro Vandoorne è stato sorpassato da Nigel Melker e da Will Stevens, dopo essere andato largo in una curva a metà del tracciato.

All'ottavo giro Norman Nato, che nel frattempo era riuscito a sorpassare Sorensen, riesce ad attaccare Zanella e a portarsi in quarta posizione; dopo essersi sbarazzato del suo avversario, Nato riesce a girare su buoni tempi e a mettersi alla caccia del terzo gradino del podio, occupato fino a quel momento da Sirotkin. Nato riesce a portare un primo attacco al russo alla staccata del tornante precedente i box, ma arriva lungo e viene risuperato dal suo rivale, che mantiene così la terza posizione. Dietro a loro intanto si avvicina anche Will Stevens (P1-Strakka), in rimonta pure lui dopo aver scavalcato Zanella. Due giri dopo, sempre al tornante, Nato arriva lungo e viene scavalcato da Stevens, che pochi minuti dopo scavalca anche Sirotkin e si porta in terza posizione.

Dietro a Magnussen, Pic ha un buon vantaggio sugli inseguitori, comandati proprio da Stevens, ma l'inglese comincia a girare più velocemente del francese e a recuperare terreno, portandosi sugli scarichi del rivale nelle ultimissime fasi di gara ma limitandosi a seguirlo, senza mai tentare un attacco che avrebbe potuto compromettere la gara di entrammbi. La tattica attendista di Stevens, alla fine, ha premiato: all'ultimo giro Pic ha commesso un piccolo errore, andando largo alla prima curva e venendo scavalcato dal suo avversario, che ha così coronato con il secondo posto una gara fenomenale, che l'ha visto rimontare dalla dodicesima posizione in griglia.

Dopo 27 giri e 46 minuti di gara, Kevin Magnussen ha tagliato per primo il traguardo con quasi 20 secondi di vantaggio su Stevens; Pic è riuscito a conservare la terza posizione, a 1.3" dall'inglese, mentre giù dal podio si sono piazzati Sirotkin, Nato e Melker, tutti molto vicini tra loro. Vandoorne è arrivato ottavo a 35 secondi dal vincitore, mentre da Costa è arrivato 13° a 42.6" dal danese, incollato a Webb e Martsenko, e fuori dalla zona punti.

Con questa vittoria Magnussen ha conquistato la testa del campionato con 61 punti, contro i 44 di Vandoorne, i 35 di Pic e i 25 di da Costa, autore di un inizio di stagione molto travagliato.

Appuntamento a domani con la Qualifica-2 a partire dalle 9:50 e con Gara-2 a partire dalle 14:30. La gara verrà trasmessa in diretta da Eurosport 2 HD


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.