FORMULA E Punta del Este: Buemi rimedia e vince in Uruguay

di 19 dicembre 2015, 21:34 631 visualizzazioni
Formula E | Punta del Este: Buemi rimedia e vince in Uruguay

L'errore in qualifica sembrava avere compromesso l'ennesima gara, ma Sébastien Buemi ha prontamente reagito vincendo il terzo round della Formula E, a Punta del Este. Lo svizzero ha impiegato otto giri per recuperare tutte le posizioni perse con il dritto in Superpole, gestendo poi il vantaggio accumulato fino alla bandiera a scacchi.

Ancora una volta la DAMS-Renault si è dimostrata superiore alla concorrenza, ma non senza qualche piccolo inconveniente. Un'incomprensione tra Buemi e il muretto è costata circa cinque secondi allo svizzero quando, durante il ventesimo giro, è stata chiamata la full course yellow per rimuovere la Virgin di Sam Bird rimasta bloccata in pista.

Ne ha approfittato solo parzialmente Lucas di Grassi, autore di una gara molto intelligente conclusa al secondo posto, dopo avere superato le Dragon al cambio vettura. D'Ambrosio e Duval si sono rivelati essere ancora molto concreti, terminando terzo e quarto dalla prima fila dello schieramento, consci che reggere il passo dei due principali pretendenti al titolo è decisamente difficoltoso.

Tra le Dragon motorizzate Venturi si era inserito anche Sam Bird, che come detto è stato tuttavia costretto al ritiro quando la sua Virgin-Citroën si è ammutolita.

Il quinto posto è stato ereditato così da Nicolas Prost, ancora una volta messo decisamente in ombra dal compagno di squadra. Il francese si è dimostrato davvero poco incisivo anche sul passo di gara. Buon sesto invece da Costa, con la Aguri equipaggiata con la powertrain McLaren 2014.

La zona punti è stata chiusa da Vergne, partito dal fondo, Abt, Sarrazin e Frijns. Considerato il rallentamento di Abt all'ultimo giro, al settimo posto avrebbe potuto chiudere Nelsinho Piquet, che si è tuttavia stampato a muro al penultimo passaggio nel tentativo di difendersi dall'assalto di Vergne.

Debutto difficile per Oliver Rowland, con una Mahindra dimostratasi davvero poco competitiva sul circuito uruguayano: solo un tredicesimo posto per l'ultimo campione della Formula Renault 3.5 Series. Peggio è andata al compagno di squadra Bruno Senna, che ha avuto un problema tecnico sulla prima vettura ed è finito a muro con la seconda. Il brasiliano, avendo esaurito la batteria sulla seconda vettura, si è ritirato a sette giri dal termine.

Non ha gareggiato, invece, Jacques Villeneuve, che ha danneggiato irreparabilmente la sua Venturi durante le qualifiche.

Con questo successo, Buemi riconquista la leadership della classifica generale con 62 punti contro i 61 di di Grassi. Più staccato d'Ambrosio, con 28 punti. In testa alla classifica squadre c'è la DAMS con 73 punti davanti ad Abt Sportsline con 71.

Prossimo appuntamento, dopo una lunga pausa, il 6 febbraio a Buenos Aires.

Classifica di gara:

fegarauru

Classifica generale:

fegenuru

Immagine copertina: twitter.com/Groupe_Renault




Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.