FORMULA E Nove motori omologati per la quinta stagione

La rivoluzione che prenderà vita nel 2018 comincia a prendere forma di 21 marzo 2017, 15:33
Formula E | Nove motori omologati per la quinta stagione

Iniziano a delinearsi i tratti della quinta stagione del campionato di Formula E, annunciata da tempo come un'autentica rivoluzione rispetto a quanto visto da quasi tre anni a questa parte. Già si sa che la nuova vettura sarà costruita da Spark, esattamente come il modello in uso ora, e che le batterie saranno fornite da McLaren Applied Technologies in luogo delle attuali Williams. Queste ultime permetteranno ai piloti, come noto, di percorrere l'intera distanza di un ePrix senza necessità di cambio vettura.

Stamattina, la FIA ha reso nota la lista delle powertrain omologate in vista del campionato 2018-2019. Si ricorda che questi nuovi motori elettrici sprigioneranno fino a 250 kW di potenza, contro i 200 attuali e i 220 previsti per la prossima stagione. 

Stando ai nomi pubblicati, i costruttori per la quinta stagione saranno nove. Il più altisonante tra i nuovi nomi è senz'altro BMW, che aveva annunciato l'ingresso nella serie elettrica lo scorso settembre ed è già partner del team Andretti. Di fatto, la Casa bavarese potrebbe rilevare lo slot il team statunitense o appoggiarlo direttamente, se non addirittura creare un'altra scuderia a sé stante.

È strano ritrovare, invece, un motore marchiato Abt. Il team tedesco verrà supportato ufficialmente da Audi, secondo quanto reso noto da Ingolstadt in seguito al ritiro dal WEC, ma il nome della Signora degli Anelli non compare nella lista delle powertrain. Audi terrà sicuramente fede alla parola data, ma ancora non è chiaro in quale misura.

DS Automobiles invece sarà una struttura ufficiale al 100% e sostituirà l'attuale team Virgin. Questo perché, a detta dei vertici del marchio sussidiario di Citroën, avere un team totalmente interno alla Casa fornirà maggiore libertà di movimento, al contrario della situazione attuale che coinvolge anche la scuderia di Richard Branson.

Confermati gli altri nomi già protagonisti della categoria: dalla dominante Renault all'ambiziosa Jaguar, passando per Venturi, Penske e Mahindra, con quest'ultima che proprio oggi ha presentato la sua powertrain per la stagione numero quattro.

Non vi è traccia, invece, di Mercedes, che aveva lasciato intendere un interessamento verso la serie tramite anche il debutto di un paio dei suoi piloti ufficiali, Felix Rosenqvist e Maro Engel. La Casa di Stoccarda ha pertanto ancora un paio di anni per definire un eventuale programma in vista della sesta stagione.

Immagine copertina: fiaformulae.com


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE