FORMULA E Montréal: di Grassi centra la pole, Buemi 12esimo dopo una penalità

Lo svizzero ha sostituito la batteria dopo un incidente nelle libere, sette punti di vantaggio in classifica di 29 luglio 2017, 19:32
Formula E | Montréal: di Grassi centra la pole, Buemi 12esimo dopo una penalità

La Formula E non smette di regalare emozioni ad ogni sessione. Lucas di Grassi ha centrato la pole position di gara-1 a Montréal precedendo proprio il grande rivale Sébastien Buemi, che dopo un pesante incidente nella FP2 è stato costretto a sostituire la batteria sulla vettura incidentata venendo così penalizzato di dieci posizioni sulla griglia. Il campione in carica sarà costretto ad una feroce rimonta dalla 12esima casella dello schieramento per mantenere il comando della classifica generale, che ora lo vede in vantaggio di soli sette punti su di Grassi.

Tra i due pretendenti al titolo la lotta è cominciata sin dalla sessione a gruppi, in cui sorte ha voluto che la DAMS #9 e la Abt #11 si ritrovassero proprio nella stessa tranche, precisamente la terza: di Grassi ha concluso davanti a Buemi per 27 millesimi, divenuti 196 dopo il giro di Superpole. 

Mai come in questa occasione, di Grassi si è ritrovato a lottare da solo contro le vetture motorizzate Renault: dopo la penalità inflitta a Buemi, la prima fila è stata ereditata da Stéphane Sarrazin, che scatterà secondo con la Techeetah #33 proprio davanti alla seconda DAMS, quella di Nicolas Prost. Jean-Éric Vergne partirà invece quinto, alle spalle di Felix Rosenqvist che in Superpole è stato autore di un dritto alla prima curva.

Una sessione di prove ufficiali influenzata dalle condizioni della pista, con un asfalto davvero scivoloso per i piloti sorteggiati soprattutto nei primi due gruppi: il migliore del primo raggruppamento, Loïc Duval, scatterà infatti solo dalla decima posizione davanti a Daniel Abt. Il tracciato in generale è parso comunque molto impegnativo per i piloti, similare allo "stile IndyCar" e sicuramente al di sopra della media proposta dal campionato elettrico in queste tre stagioni.

Tornando ai risultati, ha sicuramente beneficiato di un buon sorteggio il team Jaguar, che ha piazzato Mitch Evans in sesta posizione (dal terzo gruppo) e Adam Carroll in settima (dal quarto), così come Oliver Turvey e Tom Dillmann che hanno preceduto Duval in fondo alla top ten.

Prove deludenti invece per Nick Heidfeld, solo 14esimo tra le Andretti di Frijns e da Costa, e per le Virgin-Citroën, rallentate da un grave inconveniente tecnico verificatosi su entrambe le monoposto: un problema di mappatura ha bloccato le vetture anglo-francesi sul massimo di 170 kW consentito in gara invece dei 200 kW previsti per le qualifiche. López ha quindi concluso 16esimo, mentre Bird è 18esimo. 

A chiudere la griglia di partenza saranno Nelsinho Piquet e Jérôme d'Ambrosio, entrambi schierati nel primo gruppo ed autori di grossolani errori nel corso dell'unico giro lanciato a disposizione.

Alle 22:00 italiane verrà dato il via alla penultima gara della stagione, che si preannuncia ancora ricca di spettacolo e colpi di scena.

Classifica:

Immagine copertina: twitter.com/abt_formula_e


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.