FORMULA E Mexico City ePrix - Anteprima

Buemi a caccia della quarta di fila, attesa per il debutto casalingo di Gutiérrez di 29 marzo 2017, 16:58 221 visualizzazioni
Formula E | Mexico City ePrix - Anteprima

Per la seconda volta nella sua storia, la Formula E sbarca in Messico per l'ePrix della sua città capitale, ancora una volta presso l'autodromo intitolato ai fratelli Pedro e Ricardo Rodríguez in versione ridotta. La quarta gara stagionale segue quella svoltasi un mese e mezzo fa a Buenos Aires, che ha visto il terzo successo consecutivo di Sébastien Buemi, sempre più leader del campionato.

Lo svizzero e la DAMS-Renault sembrano essere davvero inarrestabili. La corsa argentina, se non per le sue primissime fasi, ha avuto ben poco da dire per il successo finale: recuperata l'ennesima qualifica non impeccabile, Buemi ha scavalcato di Grassi e Vergne involandosi verso la sua nona vittoria nella categoria. Dall'alto dei suoi 75 punti, Buemi non può tuttavia ritenersi ancora soddisfatto, perché sulla sua testa pende ancora la Spada di Damocle dell'ePrix di New York, che sarà costretto a saltare per la concomitanza con il WEC. I suoi punti di vantaggio sono 29, l'equivalente massimo di un weekend di gara. Piccola curiosità, Buemi arriverà a Città del Messico solo nella serata di venerdì, dopo avere partecipato alla presentazione della nuova Toyota TS050 in quel di Monza.

In casa Techeetah, per rimanere in tema di motorizzati Renault, è arrivato in Argentina il primo podio targato Jean-Éric Vergne, arrivato vicino alla pole e poi abile nel sopravanzare di Grassi già nei primi giri di gara. Da questa gara, Vergne potrà contare anche su un compagno di squadra ben più valido dell'inconcludente Ma Qinghua: trattasi di Esteban Gutiérrez, che debutterà nella serie elettrica proprio in occasione della gara di casa sulla monoposto #33. Gutiérrez, allontanato dal team Haas F1 per lasciare spazio a Kevin Magnussen, è il sesto debuttante di questa stagione.

Da lontano inseguitore delle monoposto spinte dalla powertrain francese, il team Abt Sportsline torna sul "luogo del delitto" a un anno di distanza da quella clamorosa disattenzione (vettura sottopeso) che costò a di Grassi un ePrix vinto e, a posteriori, addirittura l'intero campionato. L'inizio di stagione, nonostante la prima pole centrata da di Grassi a Buenos Aires, non è stato facile e solo la proverbiale costanza del pilota paulista ha tenuto la squadra tedesca a galla. In più, non è ancora ben chiara la posizione di Audi nel campionato elettrico, visto che nella lista di powertrain omologate per la quinta stagione figura quella della compagine di Kempten ma non il nome della Casa di Ingolstadt.

Ma il novero dei protagonisti non termina certo qui. Molto atteso, infatti, è il ritorno delle Mahindra dopo una giornata nera in quel di Puerto Madero, con Rosenqvist e Heidfeld incapaci di ripetere le ottime prestazioni mostrate nel finale di 2016 a Hong Kong e Marrakech. Col dente avvelenato dall'ePrix casalingo è uscito José María López, che ha gettato alle ortiche con un incidente in qualifica la possibilità di correre una gara da protagonista con la Virgin-Citroën, team destinato ad essere messo da parte a favore di una squadra interna al marchio DS. La squadra anglo-francese proporrà per la prima volta, in occasione dello shakedown del venerdì, Alexander Lynn alla guida della vettura #37, poiché López sarà coinvolto nello stesso evento di Buemi (e anche di Stéphane Sarrazin). La stessa voglia di rivincita di López si ritroverà anche in Sam Bird, che in Argentina è stato fermato prima da un guasto e successivamente da un impatto con le barriere.

In costante miglioramento il team China-NextEV, reduce dal suo miglior risultato delle ultime due stagioni con il quinto posto di Nelsinho Piquet. Anche la squadra vincitrice del campionato d'esordio della serie ha confermato il suo impegno per la stagione 2018-2019, contando in un'ulteriore progresso del propulsore elettrico, completamente rivoluzionato nella pausa tra lo scorso finale di Londra e l'ultimo ePrix di Hong Kong.

In casa Andretti Autosport è stato invece ufficializzato il legame ufficiale con BMW, che diventerà effettivo appunto tra due anni. Pertanto è auspicabile che António Félix da Costa, collante di questa "operazione", proseguirà con la squadra dell'Indiana ancora per diverso tempo, continuando a formare la coppia giovane e vincente instauratasi quest'anno con Robin Frijns

Venturi Grand Prix proporrà, nel corso della breve sessione del venerdì, Tom Dillmann, che già l'anno scorso testò la vettura del team Aguri a Donington. Per il francese, campione in carica della Formula V8 3.5, l'obiettivo è quello di gareggiare a tempo pieno dalla prossima stagione. Dillmann rimpiazzerà, come detto, Stéphane Sarrazin e sarà terzo pilota per il resto del weekend.

Ancora in caccia del primo punto, solo sfiorato in Argentina, il team Jaguar con Mitch Evans e Adam Carroll. Ma mentre il neozelandese sembra avere effettivamente dato il massimo nelle prime tre uscite, il più esperto irlandese è parso decisamente fuori forma e poco competitivo, cosa decisamente inaspettata per un talento del suo calibro.

L'ultima news riguarda il nuovo layout del tracciato sito all'interno del aeroporto Tempelhof di Berlino, che ospiterà ben due gare in sostituzione del cancellato ePrix di Bruxelles. Tracciato di 2250 metri, 219 in meno del precedente disegno, si svilupperà su sole dieci curve contro le 17 del circuito usato nel 2015 e avrà una configurazione molto più veloce e meno "tortuosa".

L'ePrix di Città del Messico sarà trasmesso in diretta da RaiSport a partire dalla mezzanotte italiana di domenica.

2017 Julius Baer Mexico City ePrix -  Autódromo Hermanos Rodríguez
Round 4/9
1 aprile 2017

INFO CIRCUITO

Lunghezza del circuito: 2,092 km
Giri da percorrere: 43
Distanza totale: 89,956 km
Numero di curve: 18
Senso di marcia: orario

RECORD

Giro gara: 1:04.569 - Nicolas Prost - DAMS - 2016
Giro prova: 1:03.705 - Jérôme d'Ambrosio - Dragon Racing - 2016 (NB: record 1:03.341, Sébastien Buemi, DAMS, 2016)
Vittorie pilota: 1 - Jérôme d'Ambrosio
Vittorie team: 1 - Dragon Racing
Pole pilota: 1 - Jérôme d'Ambrosio
Pole team: 1 - Dragon Racing
Podi pilota: 1 - Jérôme d'Ambrosio, Sébastien Buemi, Nicolas Prost
Podi team: 2 - DAMS

ALBO D'ORO

PROGRAMMA

Sabato 1 aprile
8:00-8:45 (16:00-16:45) Prove libere 1
10:30-11:00 (18:30-19:00) Prove libere 2
12:00-13:00 (20:00-21:00) Qualifiche
16:00 (domenica 2/4, 0:00) Gara - RaiSport

NB: tra parentesi gli orari italiani.

Immagine copertina: fiaformulae.com


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE