FORMULA E Londra: Prost in pole tra mille colpi di scena

di 02 luglio 2016, 15:00
Formula E | Londra: Prost in pole tra mille colpi di scena

Lavori sulla pista, incidenti, bandiere rosse, pioggia, altri incidenti e altre bandiere rosse. La prima qualifica della Formula E a Londra ha regalato ogni genere di colpo di scena e Nicolas Prost è riuscito, a sorpresa, a mantenere i nervi saldi conquistando una pole position che potrebbe in parte riscattare la sua stagione deludente.

Qualifica iniziata con dieci minuti di ritardo a causa di alcuni lavori di manutenzione alle barriere. Ma il primo colpo di scena era avvenuto già al sorteggio dei gruppi: di Grassi e Buemi in pista nello stesso istante, in quanto entrambi parte del terzo raggruppamento, peraltro in compagnia di d'Ambrosio, Duval e da Costa.

Il primo dei piloti a finire a muro è Jean-Éric Vergne con la Virgin #25, nonostante un regime di bandiera gialla dovuto ad un'uscita di pista da parte di Ma Qinghua. Chi invece riesce a mantenersi fuori dai guai è Prost, che si porta subito al comando, mentre Frijns sfrutta il giro a lui concesso dopo la bandiera rossa per posizionarsi secondo.

Nuovo incidente all'interno del secondo gruppo, questa volta è la Venturi di Stéphane Sarrazin a terminare la propria corsa contro il muretto. Turvey e Senna riescono comunque ad ottenere un buon riscontro cronometrico prima dell'interruzione. Durante la bandiera rossa arriva anche la pioggia, esattamente come accaduto durante la qualifica domenicale l'anno scorso. Il cronometro viene riposizionato sui quattro minuti dalla bandiera a scacchi per permettere anche a Simona de Silvestro di percorrere il secondo giro lanciato, ma la svizzera del team Andretti finisce in testacoda sull'asfalto umido durante il giro di uscita dai box provocando la terza bandiera rossa.

Gli ultimi due gruppi si svolgono in condizioni di pista molto difficili, con parti asciutte (dovute al sole che già ha fatto capolino) alternate ad altre bagnate in prossimità degli alberi che costeggiano il primo settore della pista. Daniel Abt è il più veloce e riesce a posizionarsi in sesta posizione durante l'ultimo gruppo, mentre di Grassi ottiene un undicesimo posto comunque positivo poiché Buemi è solo quattordicesimo alle spalle anche di d'Ambrosio e Ma. Durante l'ultimo gruppo, Mike Conway provoca la quarta bandiera rossa dopo un dritto, nel quale tocca anche il muro nel tentativo di riprendere la via della pista.

Accedono dunque alla superpole Prost, Turvey, Senna, Frijns e Vergne. Quest'ultimo tuttavia non può partecipare al giro secco dopo avere distrutto la sua vettura in precedenza: il regolamento, infatti, permette di scegliere una sola macchina per le qualifiche e vieta di usare la seconda in caso di incidente.

Prost, sceso in pista per ultimo, stacca un tempo più veloce di mezzo secondo rispetto a Senna, seguiti da Turvey e Frijns in seconda fila. I due pretendenti al titolo partiranno dunque dalla sesta e settima fila, mentre un visibilmente affranto Nelson Piquet jr non è andato oltre il penultimo posto.

La prima manche dell'ePrix di Londra scatterà alle ore 17:00.

Classifica

fequallon

Immagine copertina: fiaformulae.com


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.