FORMULA E Alexander Lynn con Virgin per la stagione 2017-2018

Il britannico sostituisce José María López, al fianco di Sam Bird di 05 settembre 2017, 16:09
Formula E | Alexander Lynn con Virgin per la stagione 2017-2018

Il team Virgin ha annunciato oggi la sua line-up per la stagione 2017-2018 di Formula E. Al fianco del confermatissimo Sam Bird gareggerà Alexander Lynn, promosso dal ruolo di terzo pilota a seguito della dipartita di José María López. Per Lynn non si tratterà ovviamente di un debutto, avendo già corso l'ePrix di New York a metà luglio con tanto di pole position al primo tentativo.

Il rapporto tra López e il team associato al marchio DS-Citroën si è interrotto, a detta dell'argentino, a causa di atteggiamenti poco chiari da parte del team principal Alex Tai. Per quanto riguarda la scuderia sponsorizzata dal marchio di Richard Branson non è stato difficile trovare un sostituto valido.

Britannico di Goodmayes, 24 anni tra una dozzina di giorni, Lynn è stato campione nazionale di Formula Renault nel 2011, successo a cui hanno fatto seguito il prestigioso Gran Premio di Macao nel 2013 e il titolo GP3 Series nel 2014. Dopo avere accarezzato la Formula 1 come development driver Williams, Lynn ha preferito virare sui prototipi e attualmente è protagonista anche nel WEC con il team G-Drive, oltre ad avere vinto quest'anno la 12h di Sebring.

Importante conferma, invece, per Sam Bird, che dunque sarà protagonista del campionato elettrico con il team franco-britannico per la quarta stagione consecutiva. I numeri del 30enne di Roehampton con Virgin sono già importanti con cinque vittorie, nove podi e quattro pole position in 33 gare. Dopo il quinto posto della prima stagione e i quarti delle due successive, l'obiettivo è ora quello di salire sul podio finale del campionato.

Ecco le parole di Lynn: "Sono al settimo cielo all'idea di essere stato promosso a pilota titolare del team Virgin. Ho lavorato duramente con la squadra sin da gennaio, è stato un piacere imparare così tanto da un gruppo di ingegneri di alta qualità, integrandomi al tempo stesso con il loro lavoro. Mi sono sentito davvero il benvenuto e voglio ringraziare in particolare Alex Tai non solo per avermi dato la possibilità di debuttare già a New York, ma anche per avermi in seguito promosso a titolare. Sto aiutando la squadra nello sviluppo della vettura per la prossima stagione e intendo ripagare in pista la fiducia in me riposta".

Raggiante, ovviamente, anche Bird: "È grandioso essere ancora nel team Virgin, famiglia di cui ho fatto parte sin dai primi giri percorsi a Donington nel 2014. L'ultima stagione ci ha visti compiere parecchi passi avanti in termini di passo gara e di gestione dell'energia, come dimostrato con la doppietta di New York, e so che il team sta lavorando duramente per mantenere questa competitività. Non vedo l'ora di ottenere altri successi nella quarta stagione, oltre a fare squadra con Alex che sicuramente dimostrerà di essere un ottimo pilota per la squadra".


COMMENTA

LASCIA LA TUA OPINIONE

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.